MotoGP, Ducati avverte Lorenzo

Il ds Ciabatti pronto a "ricompensare Dovizioso per quello che ha fatto nel 2017"

  • A
  • A
  • A

Il futuro della Ducati in MotoGP verrà scritto nei prossimi mesi. Sia Jorge Lorenzo, sia Andrea Dovizioso, infatti, sono in scadenza di contratto e il ds di Borgo Panigale, Paolo Ciabatti, ha già voluto mettere le cose in chiaro. Partendo proprio dallo spagnolo, il cui maxi ingaggio da oltre 10 milioni di euro non potrà essere confermato. "Non penso che potremo dare a Jorge lo stesso ingaggio di quando è arrivato in squadra", ha detto a Motorsport.

"La Ducati ha fatto uno sforzo per attirare l'attenzione di Lorenzo ma quello era un momento particolare. Quando abbiamo ingaggiato Jorge aveva un'altra offerta molto importante dalla Yamaha per altri due anni ed era il campione del mondo in carica", ha aggiunto Ciabatti.

Discorso un po' diverso per Dovizioso, che ha lottato sino all'ultima gara con Marquez e merita un ingaggio da top rider: "Quando abbiamo rinnovato Andrea, a metà del 2016, non aveva mai vinto con la Ducati. Ricompenseremo quello che ha fatto nel 2017".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments