MotoGP Francia, Quartararo mette in riga i big nelle Libere 1

Le Ducati prime inseguitrici del francese, Valentino strappa la top 10 all'ultimo respiro

di DANIELE PEZZINI

Fabio Quartararo è il pilota più veloce nel primo turno di libere del GP di Francia, quinta tappa del Motomondiale. Il padrone di casa ha portato la sua Yamaha Petronas al comando della classifica dei tempi girando in 1'31''986, davanti alle due Ducati di Dovizioso (+ 0''127) e Petrucci (+ 0''207). Quarto crono per la Yamaha ufficiale di Vinales, quinto per la Honda di Marquez. Decimo Rossi, che ha centrato la top 10 solo all'ultimo giro.

Riparte la caccia a Marquez

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

Il francesino sembra averci preso gusto. Dopo la splendida pole di Jerez (a cui ha fatto seguito uno sfortunatissimo ritiro in gara), Quartararo si è tolto la soddisfazione di mettere il suo nome in cima alla classifica della FP1 nel weekend del GP di casa, regolando tutti i top rider. Alle sue spalle si sono piazzate le due Ducati ufficiali, che hanno mostrato da subito un buon feeling con le curve del "Bugatti". Per Petrucci, e soprattutto per Dovizioso, un buon segnale in vista di un fine settimana cruciale, nel quale si attende una riscossa dopo un paio di gare piuttosto anonime.

A Le Mans, in ogni caso, la battaglia sembra davvero apertissima, visto che il quarto e quinto tempo di mattinata lo hanno ottenuto rispettivamente Vinales (+ 0''217) e Marquez (+ 0''247), seguiti a ruota dalla sorprendente KTM di Espargaro (+ 0''251) e dalla Ducati Pramac di Miller (+ 0''252). Sette piloti in due decimi e mezzo. Va sottolineato comunque che Maverick e Marc non hanno montato la gomma soft nuova nel finale, scegliendo quindi di non lanciarsi in un vero e proprio time attack e concentrandosi esclusivamente sul passo, per altro già ottimo per entrambi.

In top 10, quindi momentaneamente qualificati al Q2, anche Mir con la prima delle Suzuki, Zarco con l'altra KTM e Valentino Rossi. Per il Dottore è stato un turno piuttosto travagliato, visto che all'inizio del secondo run la sua M1 ha incredibilmente perso la catena, costringendolo a rientrare ai box con lo scooter e scendere in pista con la moto di riserva. Nonostante il tempo perso è comuque riuscito a strappare un decimo tempo prezioso, visto il meteo sempre incerto del nord della Francia.

Per il momento costretti al Q1 Morbidelli (12° con l'altra Yamaha Petronas), Bagnaia (13° con l'altra Ducati Pramac) e le due Aprilia di Espargaro (16°) e Iannone (19°, reduce dall'infortunio di Jerez). In difficoltà anche Jorge Lorenzo, solamente 14° e vittima di una caduta a inizio turno.

TAGS:
MotoGP
Francia
Le Mans
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X