MotoGP, Ezpeleta:"Decisioni giuste"

Il grande capo del circus " Ad Austin discuteremo con i piloti per migliorare le cose in futuro"

  • A
  • A
  • A

Sulle aspre polemiche che hanno accompagnato il GP d'Argentina è intervenuto Carmelo Ezpeleta, l'ad della Dorna: "Partire dalla pit-lane è complicato e pericoloso, per questo è stato scelto di strutturare la griglia in quel modo e mi è sembrata una decisione corretta". Sullo scontro Rossi-Marquez: "Tutti abbiamo visto ciò che è successo. Da due anni i giudici sono scelti da FIM e IRTA e loro prendono le decisioni, che ovviamente non giudicherò”.

Ezpeleta commenta così quanto accaduto domenica: "E' stata una gara complicata dal maltempo. Nella classe regina il pilota che aveva fatto la pole (Jack Miller, ndr) partiva con gomme da asciutto. Al mutare delle condizioni dell'asfalto gli altri sono entrati nei box, cosa consentita dal regolamento, per effettuare il cambio moto con uno scenario ricordante quello del GP di Germania di due anni fa. Ma partire dalla pit-lane è complicato e pericoloso, per questo è stato scelto di strutturare la griglia di partenza in quel modo. Con il pilota in testa che aveva fatto la scelta di gomme rivelatasi poi corretta fermo sulla sua casella e gli altri arretrati. E' stato fatto così e mi è sembrata una decisione corretta".

Il 22 aprile si ripartirà da Austin (Stati Uniti) ed Ezpeleta preannuncia che si cercherà il dialogo tra tutte le parti in causa: "Sicuramente nella prossima Safety Commision ad Austin discuteremo con tutti i piloti in modo da migliorare le cose in futuro. Vorrei che partecipassero entrambi: Marquez c'è sempre, Rossi quasi sempre. Non ho parlato con nessuno dei due, non è il momento”.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments