CASO YAMAHA

MotoGP, la verità di Viñales: "Presto spiegherò tutto"

Dal pilota spagnolo arriveranno importanti retroscena sul motivo che ha portato Yamaha a sospenderlo per il bis in Austria 

  • A
  • A
  • A

Maverick Viñales dirà presto la sua verità. A comunicarlo è stato lo stesso pilota spagnolo del team Yamaha, che nonostante la sospensione ricevuta per il bis a Spielberg ha deciso di osservare da bordo pista il lavoro dei colleghi della MotoGP. Il caso, che tiene banco nel paddock dopo il comunicato criptico di Yamaha, verrà dunque spiegato dal diretto interessato che nei prossimi giorni ufficializzerà l'accordo con Aprilia.

Ulteriori attriti dovuti al divorzio anticipato? I rumors sul perché della sospensione di Viñales si rincorrono, dei video che circolano sul web evidenziano la condotta del pilota spagnolo al termine del GP di Stiria con due sgasate "irresponsabili" tra l'ingresso e l'arrivo ai box. Immagini che seguono le dure parole di Yamaha che in un comunicato ha accusato l'ex compagno di squadra di Rossi di essere stato una minaccia tale da "provocare seri rischi al pilota stesso e mettere in pericolo tutti gli altri corridori impegnati in gara".

Intanto il box di Viñales è deserto, con lo spagnolo che assiste a bordo pista alle libere dei colleghi. All'altezza di curva 3, dove lo scorso weekend è arrivato l'incidente tra Pedrosa e Savadori, lo spagnolo ha registrato un video pubblicato sui social dove ha annunciato l'arrivo della sua verità: "Oggi sono dall’altra parte, spiegherò i dettagli dell’accaduto non appena possibile”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments