MotoGP, la Suzuki blinda anche Mir

La spagnolo confermato per le stagioni 2021 e 2022 al fianco di Rins: "Posso diventare un top rider"

  • A
  • A
  • A

Dopo Rins, la Suzuki ha blindato anche Joan Mir per il futuro. Lo spagnolo, infatti, ha firmato il contratto che lo legherà al team giapponese pure per il 2021 e il 2022. Mir, atteso dalla sua seconda stagione in MotoGP dopo il debutto dell'anno scorso, ha convinto subito e il team manager Davide Brivio, che ha deciso di non lasciarselo scappare.

Vedi anche MotoGP, Rins rinnova il contratto con la Suzuki fino al 2022 Motogp MotoGP, Rins rinnova il contratto con la Suzuki fino al 2022 “Sono davvero contento e ringrazio Suzuki per la fiducia. È la scelta giusta. Questa squadra mi ha dato l’opportunità di approdare in MotoGP dopo appena un anno in Moto2. Stiamo crescendo costantemente insieme, abbiamo un ottimo potenziale ed il clima con tutti i ragazzi è ottimo. Nelle prossime due stagioni vogliamo mostrare molto di più. Le aspettative sono molto alte: voglio diventare uno dei top rider e posso diventarlo assieme a Suzuki. Non vediamo l’ora di ricominciare", ha detto Mir. Vedi anche MotoGP, Ezpeleta conferma: "Mondiale tra fine luglio e novembre" Motogp MotoGP, Ezpeleta conferma: "Mondiale tra fine luglio e novembre"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments