MOTOGP OLANDA

Libere GP Olanda, Bagnaia: "Devo maturare e fare meglio". Bastianini: "Morbidelli da penalizzare"

Il pilota Ducati non vuole pensare ai momenti brutti passati in stagione, ma ora serve il cambio di trend

  • A
  • A
  • A

Gli ultimi due ritiri tra Barcellona e il Sachsenring lo hanno portato a scivolare a ben 91 punti di distanza da Fabio Quartararo, ma Francesco Bagnaia non si vuole dare per vinto. Al termine della prima giornata di libere ad Assen, dove si correrà il GP d'Olanda, il pilota Ducati è il più veloce e i tempi registrati lo fanno ben sperare: "Sono molto contento di come sia andata oggi perché le condizioni non erano facili. Alla fine essere veloci non è quello che ci manca, dobbiamo lavorare su altro".

"Non ci siamo trovati in situazioni semplici quest'anno, da Barcellona sapevo di dover stare avanti e poi è successo quel che è successo. Ora dobbiamo concentrarci, sono contento del feeling che ho in moto e della velocità che abbiamo" ha spiegato. Pecco ha poi svelato di sognare in grande: "Posso stare davanti, ma devo maturare sul lato gara. In questo momento l'obiettivo è fare il meglio possibile gara dopo gara e pensare sempre così. Sarà fondamentale fare un buon lavoro e divertirmi, ma può essere una bellissima storia da raccontare".

Undicesimo tempo per Enea Bastianini, che prende la bandiera a scacchi dopo essere ostacolato da Morbidelli col quale fa polemica: "Per due volte di fila ho trovato in mezzo Morbidelli, non ho capito perché era li e ha fatto una cosa del genere visto che era andato sul verde e il suo tempo non era valido. Non l'ha fatto volontariamente, ma andrebbe penalizzato perché la manovra era pericolosa. Siamo andati forte, sono tornato a divertirmi e questo è l'importante". Detto, fatto: long lap penalty in gara per il pilota Yamaha.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti