MOTOGP FRANCIA

Le Mans, altra pole per Quartararo: "Tanto nervosismo prima di salire in sella"

Doppietta in prima fila per Yamaha, con Quartararo che conquista la terza pole di fila in stagione

  • A
  • A
  • A

Ennesima pole position, la terza di fila, per Fabio Quartararo che nel GP di Francia partirà davanti a tutti. Il pilota francese, che a Le Mans è di casa, si è detto soddisfatto per il risultato ottenuto: "Per la prima volta in carriera mi è capitato di essere nervoso prima delle qualifiche perché col bagnato non mi trovo molto bene. Mi sono preso dei rischi". Entusiasta anche Vinales: "Essere in prima fila mi rende felice".

Per "El Diablo" un'altra pole sì, ma al termine di due settimane che lo hanno visto soffrire per la sindrome compartimentale che lo ha portato all'operazione. Una prima fila dal sapore diverso per il pilota di Nizza: "Col bagnato non mi trovo molto bene, la media non l'abbiamo provata tanto questo weekend e la pista era strana. Mi sono detto di dover spingere, o prendevo la prima fila o cadevo. E' andata bene, ho modificato la moto e sono riuscito a conquistare la pole".

Bene anche l'altra Yamaha di Maverick Vinales: "Sono molto contento perché non riuscivo a chiudere bene il giro. E' stato un po' un casino, non si capiva se c'era o meno bagnato. Essere secondo in griglia e in prima fila comunque mi rende molto felice".

Terzo posto in griglia di partenza per l'australiano Jack Miller: "Ho sofferto tanto per le gomme, la pressione scendeva giro dopo giro e ho lottato con la moto. Non riuscivo a mantenere la temperatura e ho preso tanti rischi, volevo partire dalla prima fila e spero sarà una giornata fantastica perché ho voglia di far bene. Se possiamo andare in fuga sin dall'inizio, evitando gli schizzi degli altri, è sempre meglio. Qui può accadere di tutto, dobbiamo farci trovare sempre pronti. Asciutto o bagnato? Tutti vogliamo una gara asciutta perché ci sarebbe meno stress, ma alla fine accetto qualsiasi cosa verrà perché abbiamo dimostrato di essere competitivi in entrambi gli scenari".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments