MANOVRE AZZURRE

Napoli, un tesoretto da 80 mln da tre "scontenti" in uscita

Politano, Demme e Fabian Ruiz potrebbero alimentare il mercato in entrata

  • A
  • A
  • A

A Napoli tira aria di grandi cambiamenti. Dopo l'addio a Insigne e il tira e molla sul rinnovo di Mertens, a Castel Volturno ci sono almeno tre "scontenti" che potrebbero presto cambiare aria e portare soldi nelle casse azzurre. Nomi alla mano, per motivi diversi, alla corte di Spalletti i giocatori con le valigie pronte sono Matteo Politano, Diego Demme e Fabian Ruiz. Tre big che potrebbero far incassare circa 80 milioni a De Laurentiis in caso di cessione. Un tesoretto importante che il patron azzurro potrebbe investire immediatamente sul mercato per rinforzare la rosa. 

© Getty Images

Vedi anche Napoli, caso Fabian Ruiz: se non rinnova rischia di finire fuori rosa napoli Napoli, caso Fabian Ruiz: se non rinnova rischia di finire fuori rosa

Al momento si tratta solo di indiscrezioni riportate da Il Mattino, ma l'impressione è che i tre "scontenti" potrebbero davvero essere cruciali per le future mosse azzurre e per ridisegnare la squadra. Un po' per liberare lo spogliatoio da qualche muso lungo e situazione spinosa legata a rinnovi difficili (vedi anche Ounas), un po' per dare a Spalletti nuove alternative tecniche per fare il salto di qualità e puntare allo scudetto.

Con ottanta milioni cash in tasca, del resto, il Napoli potrebbe iniziare a impostare subito un mercato mirato in entrata. Oltre a convincere Koulibaly a restare, a riprendere il discorso con Mertens e a respingere l'assalto a Osimhen, De Laurentiis quest'estate dovrà infatti piazzare colpi importanti per dare più solidità e qualità alla squadra. Impresa non facile, certo. Ma comunque più "fattibile" con quasi cento milioni in più a disposizione.

Vedi anche Dries Mertens napoli Napoli, Mertens pensa al ritorno in Belgio: Van Bommel lo vuole all'Anversa

Tesoretto che nell'immediato i dirigenti azzurri potrebbero utilizzare per arrivare a Deulofeu, Barak e Nandez e che poi potrebbe tornare utile per iniziare a impostare altre manovre in entrata minori o rinnovi di contratto. Il futuro del Napoli passa dalla cessioni. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti