Koulibaly e "l'inferno razzista": lo United ci prova

Dall'Inghilterra sicuri: il difensore vuole lasciare l'Italia e i Red Devils faranno un'offerta per l'estate

  • A
  • A
  • A

A Manchester - sponda United - sono convinti: Kalidou Koulibaly è l'obiettivo numero uno per l'estate dei Red Devils che faranno un'offerta importante al Napoli per "mettere fine all'inferno razzista" vissuto dal giocatore in Serie A. Titoli forti, certo, ma quel che resta è il ritorno alla carica dello United dopo quello fallito nell'estate 2018. Il difensore senegalese è un obiettivo e la volontà del giocatore potrebbe essere decisiva.

Lo scrive il Mirror con grande sicurezza, parlando della voglia del giocatore del Napoli di mettere fine allo scempio razzista che talvolta negli stadi italiani lo perseguita, come nel caso dell'ultima trasferta contro l'Inter. Un pretesto forse, o una forzatura del tabloid inglese, ma quel che nel Regno Unito danno per certo è che ora più che mai - e anche approfittando di questa presunta debolezza del momento - il Manchester United è convinto di avere in mano le carte giuste per convincere Koulibaly a lasciare Napoli e l'Italia.

"Il Manchester United è pronto a mettere fine all'inferno razzista di Koulibaly" scrivono gli inglesi calcando la mano, ma se l'approccio della scorsa estate con l'offerta da 95 milioni di euro dichiarata e rifiutata da De Laurentiis (e smentita dallo United) è stato vano, le cose a fine stagione questa volta potrebbero andare diversamente. E se sarà il giocatore a chiedere di andare via, beh per i Red Devils sarà molto più semplice.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments