Milan, visite mediche approfondite per Caceres

L'uruguagio è svincolato, ma le sue condizioni vanno valutate attentamente. Colloquio con Galliani e test

  • A
  • A
  • A

Martin Caceres è sbarcato nel tardo pomeriggio di giovedì a Milano. L'ex difensore della Juventus ha risposto alla chiamata del Milan, che nella giornata di venerdì lo sottoporrà ad una serie di accertamenti fisici ed atletici. La squadra rossonera infatti è tornata sul mercato, quello degli svincolati, dopo gli infortuni di De Sciglio, Calabria e Antonelli. Montella è a caccia di un terzino e l'ipotesi è quella di ingaggiare l'uruguaiano, senza squadra e lontano dai campi da oltre un anno. Ma tutto dipenderà dalle condizioni di Caceres: verrà ingaggiato solo se darà garanzie in tempi brevi.

L'ultima volta che Caceres ha giocato un match ufficiale risale esattamente ad un anno fa, al 3 febbraio 2016 quando si ruppe il tendine d'Achille durante Juventus-Genoa. L'operazione, il calvario, il contratto scaduto con i bianconeri. Negli ultimi mesi sono circolate tante voci sullo stato di salute dell'uruguaiano, che spesso si è allenato nel comasco con squadre di dilettanti. Negli ultimi giorni si era avvicinato al club turco del Trabzonspor, trasferimento fallito proprio per questioni legate alle visite mediche.

Proprio per questo, alle 8 di venerdì, inizieranno gli approfondimenti medici alla clinica La Madonnina. Il Milan ha previsto degli accertamenti supplementari rispetto a quelli standard previsti quando arriva un nuovo acquisto. La società rossonera, a corto di terzini, ha pensato sì a Caceres, ma vuole essere certa di avere un calciatore integro a disposizione entro due settimane. Quindi si lavorerà su due piani: capire se il giocatore è integro e stabilire a che livello di condizione atletica si è presentato a Milano.

Galliani ha spiegato all'uruguaiano quali sono le condizioni alle quali l'affare si farà. Poi il Milan potrebbe offrire a Caceres un contratto di quattro mesi, dunque fino al termine della stagione, magari a gettone, ovvero con stipendio legato al numero delle presenze.

OCCHIO AI CINESI
Oltre alle condizioni fisiche di Caceres, ci potrebbe essere un altro ostacolo all'idea rossonera di ingaggiare il difensore. Si tratta dell'offerta che, secondo Tuttomercatoweb, avrebbe avanzato lo Changchun Yatai, club della Chinese SuperLeague, intenzionato ad offrire un contratto biennale da 2,5 milioni a stagione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments