MERCATO

Milan, dopo le cessioni si compra: è fatta per Saelemaekers e Robinson

I rossoneri accolgono il centrocampista in prestito oneroso con obbligo dall'Anderlecht, operazione da 8 milioni. Accordo anche per il terzino del Wigan

  • A
  • A
  • A

Porte girevoli in casa Milan in questi ultimi giorni di calciomercato. Dopo aver chiuso le cessioni di Rodriguez (PSV), Suso (Siviglia) e Piatek (Hertha Berlino), i rossoneri ora comprano e sono pronti ad accogliere Alexis Saelemaekers, centrocampista classe 1999 belga in arrivo dell’Anderlecht. L'accordo è totale: il giocatore arriverà in prestito oneroso a 3,5 milioni con obbligo di riscatto fissato ad altri 3,5 più bonus, per una spesa complessiva di 8 milioni. Le parti sono al lavoro per limare gli ultimi dettagli, poi sarà il momento delle firme e dell'annuncio ufficiale. 

Saelemaekers è dunque il profilo scelto da Maldini e Boban per sostituire Suso. Come lo spagnolo è un esterno destro, ma a differenza dello spagnolo è una vera e propria ala (anche se in passato ha giocato anche da terzino), preferisce puntare il fondo invece che rientrare sul centro. 21 anni da compiere a giugno, è un acquisto in pieno stile Elliott Management perché giovane, di talento e di grande prospettiva.

Cresciuto nelle giovanili dell'Anderlecht, ha impressionato da subito per dribbling e velocità, ma gli manca un po' il gol: dal giorno del suo esordio nel 2018 ha collezionato infatti oltre 70 presenze segnando soltanto due volte (11 invece gli assist). Saelemaekers è un vero e proprio jolly: può giocare a destra nel 4-4-2 o anche ala nel 4-3-3 e all'occorrenza persino da centrocampista centrale o da terzino. In patria, dove gioca già con la l'Under 21 del Belgio, è stato paragonato a Dani Alves

Con Rodriguez destinato al Psv, il Milan ha trovato anche il terzino sinistro, che lo sostituirà. Si tratta dell'americano Antoneee Robinson del Wigan. Arriva in prestito con diritto di riscatto per un totale di 7 milioni di euro. Abbandonate le piste che portavano a Juan Jesus e Laxalt..

Vedi anche Suso ringrazia il Milan poi si sfoga: "Ho dovuto lottare contro tutti" Milan Suso ringrazia il Milan poi si sfoga: "Ho dovuto lottare contro tutti"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments