Milan, casting centrocampo: Duncan, Veretout e Baselli nel mirino

La società al lavoro per aiutare Gattuso, Gazidis a caccia di profili 'alla Paquetà'

di
  • A
  • A
  • A

Milan al lavoro per il mercato di gennaio. L'Idea della dirigenza rossonera al momento è quella di non accettare lo scambio proposto da Sarri con Morata in rossonero, ma se Higuain dovesse confermare ancora l'andamento flop degli ultimi 2 mesi, allora potrebbero innescarsi altre valutazioni. Il Milan non vorrebbe sconfessare il suo progetto, Gattuso incluso. Rino a gennaio dopo i tanti infortuni patiti va aiutato col mercato e oltre a un attacco potenziato - oggi dal Belgio hanno riaccostato Batshuayi del Chelsea,  in prestito al Valencia, ancora ai rossoneri - serve un rinforzo soprattutto a centrocampo. Dalla Francia ormai è asta tra Psg e Monaco con i parigini in vantaggio per Fabregas: i Blues continuano a chiedere 10 milioni di euro per lasciare partire lo spagnolo in scadenza ed è sempre più complicato come acquisto di gennaio. Ecco che il Milan sta intensificando i contatti col Sassuolo: non per Sensi, al momento considerato incedibile per il patron Squinzi (ma che comunque resta nel mirino dei rossoneri), bensì per il più praticabile Duncan: qui si registra un'aperura per il ghanese che rientra perfettamente nel profilo stile Arsenal by Gazidis, alla Paquetà : buon livello tecnico, 25 anni, ingaggio assorbibile, costo del cartellino non eccesivo intorno ai 20 milioni. In questo senso non vanno trascurate altre piste come Baselli del Torino, molto più di un'idea, ma soprattutto Veretout della Fiorentina, più complicato però perchè sul giocatore c'è la forte concorrenza del Napoli: un sondaggio per il francesino ci sarebbe stato in occasione di Milan-Fiorentina. Questo il casting per il centrocampo rossonero.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments