Sacchi: "Mai stato nulla tra Juventus e Guardiola"

L'ex ct: "Pep sta bene al City dove proverà a vincere la Champions. Sarri scelta rivoluzionaria"

  • A
  • A
  • A

A margine della presentazione del suo libro "La coppa degli immortali", Arrigo Sacchi ha avuto modo di parlare anche del cambio di allenatore in casa Juventus: "Non c'è mai stata la possibilità di un arrivo di Guardiola in bianconero, lui sta bene al Manchester City dove proverà a vincere la Champions League". Parole di elogio per Sarri: "Una scelta rivoluzionaria per la Juve, importantissima per la storia del club. Guardiola o Pochettino hanno la stessa visione di Sarri, un calcio più audace e avveneristico. Aiuterà anche il calcio italiano".

Positivo il parere anche su Giampaolo: "Appartiene alla categoria di allenatori che hanno ambizione e speranza di essere strateghi, lavorano come fossero un direttore d'orchestra. Migliorare il singolo attraverso l'aiuto di tutti. Maldini? Era pronto per diventare Responsabile dell'area tecnica del Milan". Infine, sul caso Totti: "Ha fatto bene ad andarsene, ha capito di non essere apprezzato".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments