Roma, sogno Higuain: offerto Dzeko, ma la Juve ha detto no

I giallorossi vorrebbero ricomporre la coppia Pipita-Sarri, sul piatto potrebbe finire anche Manolas

Roma, sogno Higuain: offerto Dzeko, ma la Juve ha detto no

Nonostante la stagione fin qui deludente, Gonzalo Higuain è sempre al centro del calciomercato. Il Corriere di Torino fa il punto sul futuro del Pipita, che non rientra più nei piani della Juventus e quasi certamente a giugno non verrà riscattato dal Chelsea. L’attaccante, che nelle scorse ore ha detto (polemicamente) addio alla nazionale argentina, sarebbe il sogno neppure troppo nascosto della Roma, che vorrebbe ricomporre nella Capitale la coppia con Maurizio Sarri, candidato numero uno alla panchina giallorossa per la prossima stagione.

La prima offerta fatta dal club di Pallotta però - si legge - non convincerebbe affatto la Vecchia Signora, che avrebbe seccamente rifiutato l'inserimento nell'operazione del cartellino di Edin Dzeko come parziale contropartita tecnica. Come detto il Pipita non non farà parte del futuro della Juventus, ma Paratici non vuole assolutamente mettere a bilancio una minusvalenza e per cedere a titolo definitivo il proprio attaccante chiede 36 milioni di euro, ovvero la stessa cifra pattuita col Chelsea per l'eventuale riscatto.

Curiosamente la stessa identica cifra della clausola rescissoria di Kostas Manolas, difensore che la Juve segue con grande attenzione in caso non riuscisse ad arrivare a Matthijs de Ligt dell'Ajax (per cui sembra in pole il Barcellona). Senza dimenticare che i bianconeri hanno messo nel mirino anche Nicolò Zaniolo e quindi l'asse Torino-Roma potrebbe diventre incandescente: l'Higuain-Sarri tris in giallorosso potrebbe davvero diventare realtà. 

TAGS:
Calcio
Mercato
Roma
Higuain
Juventus
Dzeko
Manolas
Chelsea
Sarri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X