Mercato, può nascere una Juventus italiana: Perin, Cristante e Bonaventura

I bianconeri incontreranno il Genoa per il portiere e sfidano la Lazio per il centrocampista dell'Atalanta

  • A
  • A
  • A

Con Massimiliano Allegri che ha detto sì al quinto anno, la Juventus sta costruendo il suo futuro per continuare a stupire nella leggenda. Il tecnico livornese vuole tre giocatori, tutti italiani. Ha intenzione di costruire un'ossatura azzurra con Perin, Cristante e Bonaventura. Non è un segreto che Beppe Marotta e Fabio Paratici si siano già mossi per loro.

Su Perin le conferme erano arrivate qualche giorno fa anche da Enrico Preziosi, patron del Genoa. La valuazione del portiere, che dovrebbe fare il vice Szczesny, è di 20-25 milioni di euro: a queste cifre i bianconeri non trattano. Entro domani ci sarà un incontro con i Grifoni per cercare di abbassare le pretese economiche, magari inserendo due giovani della Primavera nell'affare.

Poi, toccherà a Cristante e Bonaventura. Su entrambi ci sono degli ostacoli considerevoli: per il centrocampista dell'Atalanta c'è anche la Lazio e, in posizione più defilata, la Roma. Su Bonaventura, invece, c'è da superare la volontà del Milan di tenerselo stretto. Ma il rossonero è la prima richiesta di Allegri e a Marco Fassone piace Manduzkic. Se il croato fosse inserito nell'affare? Se ne potrà discutere.

"Sapere di essere un loro obiettivo mi gratifica molto, anzi moltissimo. Piacere alla Juventus non è da tutti, già questo per me è motivo di orgoglio, mi fa molto piacere - ha spiegato Perin al 'Corriere di Torino' - Non che io sappia, ma è chiaro che se ci fosse la possibilità, andrei alla Juventus. Sarà una scelta che farò nei prossimi giorni". A Torino si dovrà giocare il posto con Szczesny. "Sono consapevole che alla Juventus come in un altro grande club, troverò un altro grande portiere e ci sarà da giocarsi il posto. Suderò tutti i giorni, cercherò di fare sempre del mio meglio e mettere in difficoltà chiunque e l'allenatore nelle sue scelte. Sarà un anno importante per crescere". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments