Juve: rilancio per Gundogan

Il primo 'no' del Borussia Dortmund non spaventa i dirigenti bianconeri

  • A
  • A
  • A

La strada è in salita ma la Juve non è disposta ad arrendersi così facilmente. Gundogan è il primo obiettivo per il centrocampo bianconero e il primo 'no' del Borussia Dortmund a fare a meno di una pedina così importante a gennaio non spaventa Marotta e i suoi collaboratori. A questo proposito la Juve sarebbe pronta al rilancio e ad avvicinarsi il più possibile a quei 30 milioni che il club tedesco pretende per il giocatore.

Gundogan obiettivo di gennaio: pista molto difficile per il muro del Dortmund, per il costo dell'operazione e per la forte concorrenza ma la Juve non vuole lasciare nulla di intentato e dunque ribusserà alla porta del club tedesco per il centrocampista con una cifra più alta rispetto a quella già formulata e rispedita al mittente. Gli altri nomi che riscuotono l'interesse della Juve si chiamano Moutinho, centrocampista portoghese del Monaco, la cui valutazione è di circa 20 milioni di euro (ma l'alternativa è quella del prestito oneroso) e Banega del Siviglia, che però non può essere impiegato in Champions League avendo già giocato con la squadra andalusa. Senza dimenticare il talento del Psg Adrien Rabiot, che vorrebbe lasciare Parigi già a gennaio per giocare con continuità. Impensabile però che il club francese lo lasci partire con la formula del prestito.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments