MANOVRE BIANCONERE

Juve, Milik più di Icardi. Higuain addio, Pogba verso il Real?

L'attaccante polacco del Napoli è più abbordabile rispetto all'ex Inter. Pjanic può partire, tentativo per Chiesa

di
  • A
  • A
  • A

Qualità, età e prezzo. valori imprescindibili in casa Juventus che in questo periodo di fermo totale del calcio si guarda attorno per il futuro. Rinforzare la rosa bianconera significa trovare giocatori di assoluta bravura, ancora giovani, dalla quotazione finanziariamente accettabile. Sul taccuino dei dirigenti spicca un nome, Milik del Napoli. il polacco, classe 1994, in scadenza nel 2021, non sembra intenzionato a rinnovare e quindi può essere un potenziale rinforzo per un attacco destinato a perdere Higuain.

Più Milik che Icardi, giocatore inseguito dalla Juve nelle ultime due sessioni di mercato ma con un ingaggio troppo elevato per i parametri societari. Un problema comune all'eventuale ritorno in bianconero di Pogba sempre più destinato a rimanere un ex e magari a passare dal Manchester United al Real Madrid.

L'alto ingaggio di Pjanic, circa 6 milioni all'anno più bonus, potrebbe costringere il regista bosniaco a fare le valigie. La sua non è stata una stagione ad altissimi livelli e l'eventuale partenza consentirebbe alle casse juventine di avere una quarantina di milioni pronti per essere reinvestiti. Quasi certo di lasciare la Juve anche Higuain: per lui stagione da dimenticare e ora la voglia di rimanere in Argentina, fattori che lasciano presupporre che il suo rapporto con la squadra bianconera sia ormai agli sgoccioli.

Al di là dell'obiettivo centravanti, resta invariato in casa Juve l'interesse per un altro pallino bianconero, Federico Chiesa. Dopo le avances della scorsa estate si attende un segnale da Firenze con il presidente Commisso alle prese però con il forte pressing dell'Inter che al momento sembra in vantaggio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments