"Howedes alle nostre condizioni"

Il dg bianconero: "Vuole venire, ma non basta. Stiamo trattando con lo Schalke"

  • A
  • A
  • A

Il pre-partita di Genoa-Juve è stata l'occasione per Beppe Marotta per fare il punto sul mercato. A partire da Howedes: "Vuole fortemente la Juve - ha detto -, ma non è sufficiente: stiamo trattando con lo Schalke, ma l'operazione la faremo alle nostre condizioni, cioè prestito con diritto di riscatto, altrimenti faremo altre valutazioni. Emre Can? Nessuno spiraglio. Il Liverpool lo tiene ben stretto, nonostante vada in scadenza a luglio 2018".

Marotta ammette però che "non nascondo che sia un obiettivo". Un obiettivo lo era stato e potrebbe esserlo ancora Schick: "Abbiamo manifestato ammirazione per quello che secondo me era un buon talento e rammarico per come era andata la situazione un mese e mezzo fa: dopo la visita medica di Torino avevamo proposto alla Sampdoria un prestito di 8.5 milioni, che sarebbero diventati a gennaio 30.5 complessivi. Quest'operazione doveva coincidere con l'idoneità sportiva definitiva, anche se quest'ultima sarebbe arrivata dopo. Ma la Sampdoria non ha accettato queste condizioni e quindi l'affare si è chiuso".

Infine un chiarimento su Marchisio: "Il recupero non è avvenuto in maniera completa, va svolto un lavoro di rieducazione fisica per renderlo più compatibile con il valore che rappresenta in campo. Panchina per Bernardeschi e Douglas Costa? Non ci sono alcuni problemi di inserimento, semplicemente ci vuole il giusto periodo di adattamento".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments