Inter, si riduce la distanza con la Roma per Dzeko: il bosniaco è più vicino

I nerazzurri rinunciano alla percentuale sulla rivendita di Zaniolo? Questa settimana potrebbe essere decisiva 

  • A
  • A
  • A

Inter e Roma hanno sotterrato l'ascia di guerra. I due club sono tornati a parlarsi per Edin Dzeko e questa settimana potrebbe essere decisiva per chiudere una trattiva più lunga del previsto. I nerazzurri, che hanno trovato da tempo l'intesa con l'attaccante, hanno messo sul piatto 12 milioni (2 in più dei 10 iniziali). Non basta anche se la Lupa pare intenzionata ad abbassare le proprie pretese rispetto ai 20 mln chiesti per la propria punta. 

L'utima idea del club di Viale della Liberazione è di rinunciare alla percentuale sulla futura rivendita di Zaniolo (al centro del dialogo tra la Roma e il Tottenham), ossia il 15% stabilito un anno fa quando il centrocampista si trasferì da Milano alla Capitale nell'ambito dell'affare Nainggolan. Questa la possibile chiave di volta per mettere d'accordo le due società secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport. 

L'Inter quindi si muove per dare a Conte il bomber tanto atteso e lo stesso farà sul fronte Lukaku presentando allo Un'offerta di 60 milioni più bonus con pagamento dilazionato in tre anni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments