DOPO LO SFOGO

Inter, Marotta accontenta Conte: Giroud primo rinforzo

La società risponde alle critiche del tecnico e sonda il mercato: a partire dalla punta del Chelsea

  • A
  • A
  • A

Non sono cadute nel vuoto le parole, dure, di Antonio Conte sul tramonto del match di Champions contro il Borussia Dortmund. L'Inter si è anzi immediatamente mossa sul mercato alla ricerca dei rinforzi che servono al tecnico per inseguire i risultati stagionali. Innanzitutto l'attacco, dove, con Sanchez fuori, c'è assolutamente bisogno di un giocatore in grado di far rifiatare Lukaku e Lautaro, in queste settimane costretti agli straordinari. Il nome in cima alla lista dei dirigenti nerazzurri è quello di Olivier Giroud, in scadenza con il Chelsea e pronto a trasferirsi a Milano. 

L'attaccante francese guadagna parecchio, circa 8 milioni netti a stagione, ma avrebbe già dato un via libera di massima all'Inter e la sua disponibilità a trattare il trasferimento. Sarebbe il giocatore ideale per Conte. Intanto perché ha grande esperienza internazionale - quella lamentata dal tecnico a Dortmund -, quindi perché segna con continuità, infine perché da un paio di stagioni è abituato a giocare part time e sempre con un alto rendimento.

Ma Giroud è solo il primo tra i giocatori inseguiti, perché se Marotta pensa di poter chiudere agevolmente l'affare, per rendere davvero felice Antonio Conte serve uno sforzo supplementare in mezzo al campo dove Vidal e Rakitic rappresentano due obiettivi sensibili e molto graditi. Il cileno è considerato incedibile dal Barcellona, dove tra l'altro sta bene, ma è molto legato al tecnico leccese. Insomma, operazione molto complessa ma da non escludere almeno in questo momento. Più facile, visti i malumori con il club, la pista che porta a Ivan Rakitic anche se il croato ha caratteristiche molto diverse a quelle di Vidal e più simili a quelle di Brozovic. Attenzione anche a Kulusevski, protagonista di un avvio di stagione importante, ma molto difficile da strappare all'Atalanta, che ne detiene il cartellino. Costo dell'operazione tra l'altro non trascurabile attorno ai 30 milioni.

Non solo attacco e centrocampo, però, perché qualcosa potrebbe essere fatto anche in difesa, dove Lazaro potrebbe essere in uscita già dopo soli sei mesi in nerazzurro. Darmian e Florenzi sono i giocatori finiti sotto la lente di Conte e Marotta. Profili simili, con il secondo che, finito ai margini della Roma, potrebbe decidere di lasciare la Capitale per provare una nuova avventura.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments