CHE DUELLO!

Inter, la sfida alla Juve è appena iniziata: obiettivo Chiesa per il 2020

I nerazzurri pronti a dare battaglia ai bianconeri anche per il talento che la Fiorentina non intende lasciar partire adesso

  • A
  • A
  • A

Il primo confronto con la Juve, in attesa delle sfide sul campo, è stato portato a casa, con Romelu Lukaku pronto a portare l'Inter in alto con i suoi gol. Ma non è finita qui. Perché ora la battaglia si sposta su un altro fronte, che ha il nome di Federico Chiesa. Una battaglia non nell'immediato ma tra un anno: il match tra nerazzurri e bianconeri per il gioiello della Fiorentina è in ogni caso già iniziata.

La Juve ha già in tasca il sì del giocatore, che vorrebbe raggiungere subito Sarri e cominciare la nuova avventura. Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è stato però inamovibile fin dal suo insediamento ("Chiesa è un nostro giocatore e non si muove") e non passa giorno che il suo braccio destro Joe Barone non ribadisca il concetto, La strada dei bianconeri, dunque, è tutta in salita, tenendo sempre conto anche di un parco attaccanti al momento affollatissimo e da sfoltire (vedi Higuain, Dybala e Mandzukic).

E in questo scenario ecco l'inserimento dell'Inter, che da tempo è sulle tracce di Chiesa. Beppe Marotta sta già preparando il terreno per l'estate 2020, confidando anche nei buoni rapporti con la dirigenza viola, che valuta il talento 70 milioni di euro. Ci sarà da convincere il giocatore, che ha un contratto con la Fiorentina fino al 2022 (rinnovato nel novembre 2017) ma che ha voglia di grandi palcoscenici, anche europei, e ha fame di trofei. La Juve lo aspetta ancora adesso e ha pronto per lui un ingaggio da 5 milioni a stagione. Ma la trattativa è difficile. L'Inter lo sa e sta già preparando la strategia per strappare ai rivali un altro obiettivo.

Vedi anche Fiorentina, Joe Barone ribadisce: "Chiesa è un nostro giocatore" fiorentina Fiorentina, Joe Barone ribadisce: "Chiesa è un nostro giocatore"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments