LA TRATTATIVA

Hakimi-Inter, accordo chiuso con il Real: l'annuncio settimana prossima

Il sì del giocatore a inizio maggio, Conte stregato dopo averlo affrontato in Champions: i retroscena

  • A
  • A
  • A

Ora è tutto fatto, mancano solo la firma e le visite mediche per l'annuncio a questo punto atteso entro il 30 giugno. In giornata l'Inter e il Real Madrid, in conference call, hanno limato gli ultimi dettagli per il trasferimento in nerazzurro di Hakimi: accordo trovato sulla base di un costo del cartellino del giocatore, che oggi ha disputato gli ultimi minuti in Bundes con la maglia del Dortmund, pari a 40 milioni più altri cinque di bonus. All'esterno scelto da Antonio Conte andranno 5 milioni all'anno per le prossime cinque stagioni.

Tutto fatto invece con il giocatore marocchino, quinquennale da 5 milioni a stagione più bonus come detto, che aveva dato il sì ai nerazzurri già a inizio maggio: volontà decisiva visto che Bayern Monaco e Manchester City (oltre allo stesso Borussia Dortmund, che l'avrebbe riscattato volentieri) erano pronte ad offrire cifre più consistenti sia a lui che al Real. Hakimi però vede nel progetto nerazzurro quello più giusto per la propria carriera, forse un segno del destino visto la doppietta segnata nel 3-2 dello scorso 8 novembre proprio all'Inter.

Ma Antonio Conte, a quel punto, era già stato stregato. Il tecnico aveva apprezzato Hakimi dal vivo nella sfida precedente di fine ottobre quando, nonostante la vittoria interista, il laterale era stato tra i più positivi dei suoi, mettendo in difficoltà più volte Asamoah.


Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments