Guarin tiene in attesa l'Inter

I nerazzurri parlano con la Sampdoria per Eder e Soriano. Accordo trovato per Dodò, Ranocchia: "Non è stato deciso niente"

  • A
  • A
  • A

La giornata che ha visto Inter e Sampdoria incontrarsi per parlare di possibili operazioni di mercato, da Eder a Soriano, da Dodò a Ranocchia, è coincisa con quella di rilfessione da parte di Fredy Guarin. Il suo agente, Marcelo Ferreyra, si trova a Milano dopo l'accordo verbale con lo Jiangsu Sunin. I cinesi offrono 7 milioni di euro netti a stagione e ora devono farsi avanti con i nerazzurri, che attendono un'offerta da 15 milioni di euro più bonus.

Il fatto è che, anche dopo quanto accaduto con Luiz Adriano, Guarin non si è più dimostrato tanto convinto della scelta di trasferirsi in Oriente. Il colombiano, insomma, ci sta ancora pensando e dalla sua decisione dipenderà parte del mercato invernale dell'Inter. L'intesa, però, non è saltata e nelle prossime 48 ore potrebbe arrivare la fumata bianca. "Merito" dei diritti di immagine, che i cinesi sarebbero disposti a riconoscere al giocatore.

Di sicuro è Eder l'obiettivo numero 1 dell'Inter in questa chiave di mercato. Tra un centrocampista (Soriano) e un attaccante esterno (l'italo-brasiliano), Mancini preferisce il secondo, proprio perché non appare più così scontata la cessione di Guarin. Sono pronti a fare il percorso inverso, invece, due nerazzurri: Dodò e Ranocchia. Il terzino brasiliano, dopo qualche tentennamento iniziale, ha dato il suo ok al trasferimento e le due società hanno trovato l'accordo per il prestito secco fino a giugno. In attesa dell'ok della Roma, proprietaria del cartellino del giocatore, Dodò svolgerà le visite mediche di rito. Meno fluida la situazione del difensore italiano: lui vuole giocare per non perdere gli Europei, ma pensa anche al Milan. Con i cugini, però, Thohir vuole monetizzare (10 milioni la valutazione) e quindi l'affare è più difficile da intavolare. L'ex Rolando (ora al Marsiglia) e il genoano De Maio i possibili sostituti. "Al momento non è stato deciso niente. Quando penso si possa decidere il mio trasferimento? Ho rinnovato il contratto da poco, ma nel calcio non si può mai sapere. E' normale volere giocare di più nell'anno degli Europei, poi vediamo cosa succede nei prossimi giorni. Milan e Samp interessate a me? Non lo so, stiamo aspettando notizie", ha detto Ranocchia a Premium Sport.