INDISCREZIONE

Barcellona, un fondo aiuterà a trovare i 111 milioni per Lautaro Martinez

L'Inter non si smuove dalla clausola, i blaugrana possono trovare partner finanziari per chiudere l'operazione

  • A
  • A
  • A

Le intenzioni dell'Inter su Lautaro Martinez sono chiare da tempo: se il giocatore parte, sarà perché qualcuno avrà pagato, dal primo al 15 luglio, la clausola rescissoria di 111 milioni di euro. Questo perché Suning non deve vendere, perché Conte stima il Toro e lo stesso argentino è felice dei nerazzurri. Ma il Barcellona vuole regalarlo a Messi e sta cercando di mettere insieme la somma necessaria.

Un'operazione tutt'altro che semplice per i catalani, alle prese con le regole spagnole destinate a chi si è avvalso della cassa integrazione per la crisi coronavirus e che pure Javier Tebas, numero 1 della Liga, un mese aveva aveva battezzato "impossibile".

Ma ora il campionato spagnolo è pronto a ripartire e con lui l'attenzione di partner finanziari che, secondo la Repubblica, sono pronti ad affiancare il Barça nell'affare Lautaro per raggiungere la fatidica soglia dei 111 milioni. Ovviamente ai catalani serviranno anche cessioni, come quelle di Coutinho o Semedo, per rientrare nei paletti del Fair Play Finanziario ma sembra che Bartomeu abbia trovato il piano B.

L'Inter attende e, se dovrà perdere l'attaccante, ha già chiare le strategie: i nomi sono quelli di Cavani, Chiesa e Cunha, oltre al rinforzo a centrocampo che porta a Tonali.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments