Genoa, Perinetti e l'acquisizione di Sturaro: “Un'operazione intelligente”

I liguri hanno speso ben 16,5 milioni di euro per far tornare in rossoblù il centrocampista dalla Juventus

  • A
  • A
  • A

L'acquisto di Stefano Sturaro da parte del Genoa per ben 16,5 milioni di euro ha stupito tutti gli appassionati del calcio. Un investimento importante per un calciatore che da settembre ad oggi non è ancora mai sceso in campo: ne allo Sporting Lisbona, ne in Liguria sotto la gestione Prandelli. L'operazione ha scatenato anche tanta ironia sui social ma a spiegare il senso di questo trasferimento, il più costoso della storia del Genoa, ci ha pensato Giorgio Perinetti, ds del Grifone: “Sturaro è un investimento importante sul futuro, per noi una gratificazione. Le valutazioni economiche su di lui lasciano un po' il tempo che trovano, fanno effetto. Noi dobbiamo guardare all'investimento, ai rapporti, alle collaborazioni. Siamo convinti di aver fatto un'ottima operazione".

A gioire per l'arrivo di Sturaro alla corte di Preziosi è senza dubbio la Juventus che ha incassato una cifra elevata realizzando una plusvalenza di 13 milioni di euro. L'obbligo di riscatto per il Genoa è scattato al raggiungimento di determinati obiettivi nella stagione sportiva in corso nonostante il centrocampista nato a Sanremo non abbia ancora mai varcato il rettangolo da gioco con la maglia del Genoa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments