Genoa, Preziosi: "Per Piatek serve un'offerta monstre"

Il presidente esce allo scoperto sul polacco cercato da Milan e Real Madrid: "Per ora solo sondaggi"

  • A
  • A
  • A

Se Leonardo sta cercando la formula giusta per acquistare già a gennaio Krysztof Piatek in caso di addio di Gonzalo Higuain, da Genova arrivano le parole di chi detiene il cartellino dell'attaccante polacco: "Ci sono stati solo sondaggi ma per ora non c'è alcuna offerta, non c'è nulla di serio. Se dovesse arrivare un'offerta monstre, valutaremo: non abbiamo necessità di doverlo cedere" ha detto Enrico Preziosi, presidente del Genoa.

Le parole del numero uno rossoblù a Il Secolo XIX sembrano raffreddare la trattativa ma in realtà fanno parte di una classica strategia di mercato visto che confermano i concetti espressi ieri dal ds Perinetti ("Se il Milan lo vuole deve presentare un'offerta sostanziosa e non legata a formule strane"): le due dirigenze sono al lavoro e mancano due settimane alla fine della sessione invernale, c'è tutto il tempo per trovare la quadra (Real Madrid permettendo) anche perché prima i rossoneri dovranno sistemare la questione Higuain.

In attesa dell'offerta giusta per Piatek, intanto in casa Genoa si lavora per portare al Grifone un altro attaccante polacco. Preziosi vorrebbe ripetere l'operazione con Karol Swiderski, attaccante mancino sotto contratto con lo Jagellonia. Classe '97 e stabilmente nel giro dell'Under 21 polacca, Swiderski nelle prime venti giornate finora ha segnato otto gol.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments