Trapp lascia, il Psg cerca portiere

I francesi andranno a caccia di un portiere per sostituire il tedesco: due strade portano in Italia

  • A
  • A
  • A

Il Psg andrà a breve a caccia di un portiere. Kevin Trapp, infatti, ha ribadito la sua intenzione di lasciare Parigi dopo essere stato messo ai margini da Emery in favore di Areola, tanto da aver collezionato due sole presenze in stagione. Il ds dei francesi Henrique ha svelato il suo tentativo per Pepe Reina e non è detto che, a gennaio o tra qualche mese, torni all'assalto dello spagnolo. Senza dimenticare, però, Gigio Donnarumma.

Insomma, il Psg potrebbe davvero avere un altro portiere italiano o di provenienza italiana dopo Sirigu, a cui proprio Trapp aveva tolto il posto da titolare la scorsa annata. Secondo la stampa inglese, Liverpool e Crystal Palace sono le squadre più interessate al portiere tedesco, classe 1990, che è legato al club parigino da un contratto che scadrà nel 2020. Il suo cartellino è valutato intorno ai 10 milioni.

Ormai perso Trapp, adesso ci sono due opzioni per il Psg. Quella di Reina pare la più facile da percorrere visto che andrà in scadenza a giugno e che era stato vicinissimo al trasferirmento in Ligue 1 prima che de Laurentiis non si mettesse di traverso per l'impossibilità di trovare un sostituto in tempi brevi.

Più complicata, ma dalla diversa prospettiva, la strada che porta a Donnarumma. Dopo la telenovela estiva pareva essere tornato il sereno tra Gigio e il Milan. Invece, i difficili rapporti tra la società e il suo agente Raiola, la nuova crisi con gli stessi tifosi rossoneri e le incertezze sul futuro societario, sembrano aver allontanato ancora il 18enne portiere campano. Che, clausola o non clausola, è di fatto tornato sul mercato e il Psg, da tempo in buoni rapporti proprio con Raiola, potrebbe decidere di puntare su di lui.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments