Real scatenato: Hazard, Jovic, Pogba e un mercato che può costare più di 400 milioni

Il record storico è 254 milioni e quest'anno verrà sicuramente battuto ma per centrare tutti gli obiettivi serve vendere

Real scatenato: Hazard, Jovic, Pogba e un mercato che può costare più di 400 milioni

Per il Real Madrid è impensabile un'altra stagione disastrosa come quella appena conclusa. Iniziata male con Lopetegui, proseguita peggio con Solari e conclusa in maniera zoppicante anche con il ritorno del pluridecorato Zidane. La gente chiede rinforzi e anche lo stesso allenatore è stato chiaro: "Se non posso incidere sul mercato è meglio che me ne vada". Ma adesso il presidente Florentino Perez deve mettere la mano alla calcolatrice e capire cosa può permettersi su questo mercato. Il suo record è stato stabilito nell'estate del 2009 con l'arrivo di Cristiano Ronaldo, Benzema e Kakà: 254 milioni. Una cifra che quest'anno non basterà per arrivare a una buona parte degli obiettivi prefissati. Si calcola che l'investimento necessario da qui alla chiusura del mercato si possa aggirare tra i 300 ne i 400 milioni. Sembra un'enormità ma in realtà Zidane lo considera il minimo sindacale e non sembra intenzionato a transigere su questo punto.

Le spese già ufficiali al momento ammontano a 95 milioni: 45 per l'attaccante brasiliano Rodryigo prelevato dal Santos e 50 per il difensore centrale Eder Militao, pure lui brasiliano, acquistato dal Porto. Non ufficiale ma quasi anche l'arrivo dell'altro attaccante Jovic dall'Eintracht Francoforte, costo 60 milioni. Così saremmo già a 155 e dobbiamo concentrarsi su Hazard, che è il prossimo acquisto. Il Chelsea chiede 140 milioni ma il Real è sicuro di scendere a 100. Totale di questo primo blocco: 255 milioni, 1 in più del record. Ma la lista della spesa sarebbe tutt'altro che pronta per essere stracciata. Anzi.

Zidane chiede a gran voce il difensore esterno sinistro Ferland Mendy del Lione, valutato 60 milioni dal club francese e 40 da Florentino Perez. Ammettendo che passi questa seconda opzione, saremmo a 295. Un centrocampista poi sarebbe fondamentale per costruire il nuovo Real. La prima scelta sarebbe Pogba che vale almeno 120 milioni, la seconda scelta Eriksen che ne costerebbe 100. Si va facilmente sopra i 400 milioni, senza arrivare a ipotizzare l'arrivo di un attaccante supercostoso tra Neymar e Mbappé, entrambi comodamente sopra una valutazione di 200 milioni a testa. 

Ma da quale base si parte? Nonostante un mercato morigerato nella passata stagione (91,5 milioni), il bilancio deve essere corroborato con qualche cessione anche eccellente. Florentino pensa e spera di fare soldi con Bale e Isco, ma per entrambi la cessione è tutt'altro che semplice. E allora i colleghi del quotidiano spagnolo Marca si sono divertiti con un giochino che cerca di far quadrare i  conti in casa Real. Vediamo le opzioni e le cifre. 

UNA STELLA (SENZA VENDERE BALE) 
Non volendo vendere alcun titolare "pesante", l'unica nuova stella sarebbe Hazard accompagnato da un attaccante (Jovic), da un "tuttocampista" (Van de Beek dell'Ajax) e da un esterno sinistro (Mendy). 

DUE STELLE 
Per riuscire a prendere sia Pogba che Hazard, sarebbe necessario mettere sul mercato Bale e possibilmente venderlo bene. Un introito di 100 milioni per il gallese potrebbe portare a compimento questo piano. 

TRE STELLE 
Non è impossibile per un club come quello madrileno andare a strappare tre campioni alla Premier League, nella fattispecie Hazard al Chelsea, Pogba al Manchester United e Eriksen al Tottenham. Per facilitare tutto questo però occorrerebbe generare un attivo con le cessioni di Bale, di James Rodriguez tornato dal prestito al Bayern Monaco e di Kovacic in rientro dal prestito al Chelsea. 

UN GALATTICO PIU' UNA STELLA 
In questo momento nel mondo esistono solo tre giocatori con una valutazione di mercato superiore ai 200 milioni: Messi, Neymar e Mbappé. Scartando per ovvi motivi Messi, restano i due attaccanti del Paris Saint Germain: prenderne uno dei due ovviamente comporterebbe un minor numero totale di nuovi arrivi e inevitabilmente un buon numero di cessioni. 

UN GALATTICO PIU' DUE STELLE
È il sogno di tutti i tifosi madridisti, esasperati da un anno disastroso. La configurazione sarebbe questa: uno tra Neymar e Mbappé più Hazard e Pogba. In questo modo davvero il Real tornerebbe a far tremare il mondo come del resto accadeva fino qualche mese fa. A Florentino Perez tutto questo piacerebbe molto, ma per arrivare allo scopo dovrebbe prima vendere almeno cinque-sei pezzi anche di un certo pregio. C'è da chiedersi se ne valga la pena.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X