Berlusconi: "Totti? Mai pensato di portarlo al Milan, le bandiere non si toccano"

Il presidente rossonero intervistato da Tele Radio Più nell'imminenza del derby

Berlusconi: "Totti? Mai pensato di portarlo al Milan, le bandiere non si toccano"

"Mai pensato di acquistare Totti, mi sarebbe piaciuto vederlo al Milan ma le bandiere non si comprano né si vendono. Vedo un Totti magari non più in campo, ma protagonista sempre nella Roma". Lo afferma, ai microfoni di Tele Radio Più, Silvio Berlusconi sottolineando: "Penso che lui debba trovare il modo migliore per stare vicino alla Roma, magari come dirigente per i settori giovanili".


E le parole del presidente rossonero chiudono un'idea di mercato che, è evidente, non c'è mai stata, tantomeno in questi mesi visto che sulla crisi Roma-Totti si erano sparse voci di un possibile interesse del Milan per portarlo a Milanello."
Berlusconi, nell'imminenza del derby romano, ha anche parlato della Lazio e di Lotito. "Il presidente di una squadra di calcio non è il padrone della squadra. La squadra appartiene a tutti i tifosi. Mi auguro che Lotito possa recuperare il dialogo con i tifosi" della Lazio, ha detto Silvio Berlusconi rispondendo a una domanda, a due giorni dal derby capitolino, sul difficile rapporto tra i tifosi della Lazio e il presidente Claudio Lotito.

TAGS:
Calcio
Mercato
Milan
Roma
Berlusconi
Totti