Formula E

Menu

Verstappen sbarca in Formula E... per punizione

Max a Marrakech: "Stupito, è un bel campionato"

Verstappen sbarca in Formula E... per punizione

C'era anche Max Verstappen a Marrakech per l'E-Prix di Formula E. L'olandese della Red Bull è volato in Marocco non per divertimento, ma per punizione. Sì, proprio così: è stato spedito dalla Fia come commissario aggiunto per "rimediare" alla lite avuta con Ocon in Brasile con tanto di spintoni al termine del GP di Interlagos. Così il giovane ha scontato la sua prima giornata di "servizi sociali" guardando i colleghi darsi sportellate da vicino e chissà cosa avrà pensato al contatto tra Sims e Da Costa.

Chi l'ha visto da vicino assicura che ha preso tutto sul serio per capire come funziona in commissione gara che l'ha più volte messo sotto investigazione. Sul web è apparsa anche una foto con Vitantonio Liuzzi impiegato nel ruolo di driver advisor.

Verstappen non si è nascosto e La Gazzetta dello Sport gli ha rubato una battuta sul campionato: "Non avevo mai assistito a una gara dal vivo, è stata molto divertente, mi ha stupito. È un bel campionato".



TAGS:
Formula E
Verstappen
Formula 1
Punizione
Fia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X