UNICO AL MONDO

La Formula E è ecosostenibile: arriva il certificato ISO 20121

Il mondiale elettrico è l'unico campionato automobilistico a cui viene riconosciuta la certificazione per il basso impatto ambientale

  • A
  • A
  • A

Un altro prestigioso traguardo per la Formula E, anche se per una volta non di carattere sportivo. Il campionato delle monoposto elettriche infatti ha ricevuto, ed è la prima volta per un campionato automobilistico, la certificazione ISO 20121, rilasciata a quegli eventi a basso impatto ambientale e che creano un modello finanziario di successo per la crescita e sono socialmente responsabili.

Oltre a promuovere il riciclaggio e il corretto smaltimento dei rifiuti, sono tante le iniziative virtuose in Formula E, come le fontanelle e le sacche d'acqua riutilizzabili e riciclabili distribuite gratis agli spettatori: dall'E-Prix di Marrakech dello scorso anno, il campionato ABB FIA in questo modo ha eliminato oltre 200.000 bottiglie di plastica monouso da 33 cl.

Non solo, la Formula E si è impegnata a recuperare e riutilizzare le batterie usate nelle vetture di prima generazione, collaborando con Umicore. Con CSM Live invece una partnership per creare un materiale riciclabile non PVC per la segnaletica in modo che, dopo ogni gara, finiscano in discarica oltree 10 km di rifiuti.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments