DAGLI SPOGLIATOI

Mazzarri soddisfatto: "Spirito Toro, vittoria di cuore"

"Dopo tutto quello che è successo oggi possiamo considerarla un'impresa"

  • A
  • A
  • A

Dopo la vittoria con l'Atalanta, Walter Mazzarri esalta la prestazione del Torino. "Giovedì siamo arrivati alle 5 del mattino, era difficile giocare una partita contro una squadra così in condizione - ha spiegato il tecnico granata -. Ho dei ragazzi di grande cuore". "Dopo tutto quello che è successo oggi possiamo considerarla un'impresa, lo spirito Toro è stato un qualcosa di straordinario - ha aggiunto -. I giocatori hanno dato addirittura di più di quello che avevano da dare".

"Ormai ci conosciamo come le nostre tasche, in Inghilterra abbiamo fatto una grande partita nonostante mancassero cinque titolari, Iago e Ansaldi potevano darci una grossa mano, ma il resto della rosa ha dimostrato che possiamo giocarcela con tutti", ha aggiunto Mazzarri. "Abbiamo affrontato una squadra fortissima, il peggior cliente dopo la sfida di giovedì contro il Wolves - ha proseguito -. Oggi mancavano Zaza, Lyanco, Iago. Una squadra che viene a Bergamo e vince senza quattro titolari non è da rinforzare, non è facile rinforzare questa squadra che sta facendo cose importanti". Poi sul cambio di posizione di Berenguer che ha dato il via alla rimonta: "Sentiva la fisicità del loro 4-3-3, è stato molto bravo quando l'ho messo sulla fascia, il gol arriva da uno schema che era stato chiamato poco prima". "Quando giochiamo contro le squadre che giocano a tre prendiamo degli accorgimenti particolari, tutte le volte. Io sceglo i giocatori ma le mansioni sono le stesse, chi gioca in una posizione sa che cosa deve fare, a prescindere dalla caratteristiche", ha concluso il tecnico granata. 

Vedi anche Serie A, Atalanta-Torino 2-3: la doppietta di Zapata non basta Atalanta Serie A, Atalanta-Torino 2-3: la doppietta di Zapata non basta

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments