BAYERN MONACO-SIVIGLIA

Supercoppa Uefa coi tifosi: al via la vendita dei biglietti ai tempi del Covid

Con il bando, aperto fino alle 19 di mercoledì, l'Uefa ha anche diffuso le norme anti-Covid che i tifosi vincitori della lotteria dovranno seguire

  • A
  • A
  • A

Al via la vendita dei biglietti per la Supercoppa europea tra Bayern Monaco e Siviglia, in programma il 24 settembre a Budapest: una procedura abituale diventa eccezionale, ai tempi del Covid. La Uefa aveva infatti annunciato che la sfida europea avrebbe riammesso in via sperimentale il pubblico, nella misura del 30% massimo della capienza. Così martedì sono stati aperti i termini per la richiesta di un posto, che scadranno già mercoledì alle 19, per poi procedere con estrazione all'assegnazione dei posti. 

Con il 'bando' sul suo sito, l'Uefa ha anche diffuso le norme anti-Covid che i tifosi vincitori della lotteria dovranno seguire allo stadio: mantenere una distanza di 1,5 m dagli altri spettatori, indossare sempre la mascherina coprendo naso e bocca nell'intero perimetro dello stadio; lavare e disinfettare le mani ogniqualvolta sia possibile; sottoporsi a un controllo della temperatura all'ingresso dello stadio (i tifosi con una temperatura corporea uguale o superiore a 37,8 °C non potranno entrare); rispettare il numero di posto a sedere assegnato per garantire il distanziamento sociale (tutti i biglietti appartenenti allo stesso ordine di acquisto verranno assegnati a posti adiacenti). 

Va da sé che è vietato anche solo recarsi allo stadio se si presenta uno solo dei sintomi sospetti (tosse secca, febbre, respiro corto, mal di testa, mal di gola, indolenzimento degli arti, perdita del gusto o dell'olfatto, nausea o vomito, congestione nasale o naso che cola, diarrea, dolori muscolari o corporei). Per entrare in Ungheria, informa inoltre l'Uefa, i possessori dei biglietti provenienti dall'estero potrebbero essere soggetti a un esame medico obbligatorio all'ingresso nel Paese. 

Dovranno in ogni caso esibire il biglietto ufficiale per la partita e una prova di negatività al virus SARS-CoV19 PCR (documento in lingua ungherese o inglese contenente i risultati del test biologico molecolare) eseguito entro al massimo tre giorni dall'ingresso in Ungheria. I possessori dei biglietti che entrano in Ungheria per la Supercoppa Uefa sono obbligati a lasciare il paese entro 72 ore dopo l'ingresso. I biglietti costeranno da 30 a 120 euro, ma il numero di posti disponibili è ancora soggetto alle indicazioni delle autorità ungheresi; alle due squadre andranno 3.000 posti ciascuno.

Vedi anche Atalanta, la Uefa approva lo stadio: la Champions League si gioca a Bergamo Champions League Atalanta, la Uefa approva lo stadio: la Champions League si gioca a Bergamo

Vedi anche Juve, "grana" Stadium: senza pubblico i bianconeri perdono da 2 ai 4 mln a partita juventus Juve, "grana" Stadium: senza pubblico i bianconeri perdono da 2 ai 4 mln a partita

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments