SERIE B

Serie B: il Frosinone batte e spaventa il Chievo, Salernitana ko a Cremona

Ciociari a -1 dalla zona playoff dopo il 2-0 dello Stirpe, Ciofani fa respirare la Cremonese

  • A
  • A
  • A

Il Frosinone batte il Chievo per 2-0 con le reti di Dionisi (20') e Paganini (54') e mette il fiato sul collo ai veneti, ormai ai margini della zona playoff e a +1 sui ciociari. Dopo quasi due mesi torna invece a vincere la Cremonese: Salernitana battuta 1-0 dal gol di Ciofani (73') e da un erroraccio del portiere Micai. Pirotecnico 2-2 in Trapani-Cosenza: ai calabresi non basta la doppietta di Pierini, pareggiata da Moscati e Pettinari.


FROSINONE-CHIEVO 2-0
Il Frosinone di Alessandro Nesta si avvicina sempre più all'ambita zona playoff dopo l'accidentato inizio di stagione, prosegue la sua striscia di imbattibilità e infligge al Chievo una sconfitta dolorosissima: i veneti raccolgono allo Stirpe solo la seconda sconfitta stagionale, ma complici i tanti pareggi (sei) sono ora solo settimi in classifica. E il rischio di uscire dalla zona playoff è solo a un punto, dove si trovano Ascoli, Empoli e appunto il Frosinone. Partenza sprint dei padroni di casa, pericolosi con Dionisi che poi trasforma al 20' il rigore concesso per fallo di mano in area di Leverbe. Ariaudo sfiora il raddoppio (paratissima di Semper) Paganini, con il Chievo che si vede solo nel finale di tempo con una rovesciata tanto spettacolare quanto inefficace di Rovaglia. Il Frosinone riesce quindi a chiudere la partita al 54' grazie a un contropiede concluso con il servizio di Ciano per Paganini che a porta vuota non può sbagliare. Potrebbe anche arrivare il tris, ma il Chievo finalmente si sveglia e costruisce diverse occasioni: sulle ultime due, in pieno recupero, è fenomenale Bardi a opporsi alle conclusioni di Vignato e Rodriguez.
 

CREMONESE-SALERNITANA 1-0
Marco Baroni e la Cremonese ringraziano Ciofani e l’errore di Micai per tornare al successo, per tre punti che in questo momento sono davvero importanti per cercare di rasserenare l’ambiente. Padroni di casa che iniziano bene, proprio Ciofani prende il palo al 14’, poi Micai è sensazionale sulla ripartenza chiusa da Valzania. Portiere della Salernitana ancora decisivo su Terranova e Ciofani, prima che Jallow attivi la Salernitana in zona offensiva, trovando una grande risposta di Agazzi. Ritmi che continuano a essere alti, nella ripresa inizia meglio la squadra di Ventura con tre occasioni filate con Gondo, Kyine e Lombardi. Il solito Micai però deve salvare tutto su Jaroszynski, prima di allontanare male un cross lento al 73’ e regalare a Ciofani l’occasione in girata di sbloccare la partita. Nel finale la Salernitana spinge cercando il pareggio, Agazzi però chiude su Migliorini e costringe Ventura allo stop.

TRAPANI-COSENZA 2-2
Il Trapani resta ultimo, il Cosenza troppo vicino alla zona calda, ecco perché il pari non serve davvero a nessuno. Partita che si decide nel corso di un primo tempo scoppiettante: al 6’ Pierini va in contropiede e con la punta batte Carnesecchi per il vantaggio ospite, Sciaudone cerca il raddoppio e invece arriva il pareggio del Trapani. Al 17’ infatti Moscati trova la deviazione di Idda che impedisce a Perina di salvare la situazione, per un pari che scioglie i padroni di casa che prima sfiorano il vantaggio con una rovesciata fantastica di Pettinari che poi al 43’ insacca in tap in. Nel secondo minuto di recupero della prima frazione, però, il Cosenza pareggia di nuovo i conti ancora con Pierini che infila con un pallonetto. Nella ripresa Trapani che va vicinissimo al nuovo vantaggio con il palo colpito da Scaglia, nel finale poi doppia espulsione per Pagliarulo e Capela che non cambia il senso della sfida.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments