SERIE B

Serie B: Lecce ok in casa del Pordenone, pareggiano Benevento e Monza

I salentini vincono 1-0 a Lignano Sabbiadoro. Campani fermati sull'1-1 dalla Spal, 2-2 dei brianzoli col Perugia al 96'

  • A
  • A
  • A

Il girone d'andata della Serie B si chiude con la vittoria del Lecce in casa del Pordenone: a Lignano Sabbiadoro, finisce 1-0 grazie al gol di Gargiulo al 24'. Si fermano sul pareggio, invece, Benevento e Monza: i campani non vanno oltre l'1-1 sul campo della Spal, con Da Riva (87') che risponde a Tello (22'). I brianzoli, invece, si salvano al 96', con Ciurria che firma il 2-2 ed evita il ko interno contro il Perugia.

ipp

SPAL-BENEVENTO 1-1
Beffa finale per il Benevento, che a lungo accarezza la possibilità di portarsi a -1 dalla vetta ma scivola invece al terzo posto dopo l'1-1 al Mazza contro la Spal. Campani in vantaggio a metà primo tempo con Tello, che impatta sul cross di Acampora dopo essere sfuggito alla marcatura di Mora e insacca, firmando l'1-0 ospite. Gli ospiti insistono e lo stesso Acampora sfiora il raddoppio con un bolide che si stampa sul palo. La Spal pareggia il conto dei legni al 38', con Paleari che salva su Da Riva grazie anche all'aiuto del montante. Nel finale, però, i ferraresi evitano il ko: Da Riva si fionda sul sinistro deviato di Seck e con l'aiuto del palo batte Paleari, firmando il definitivo 1-1 e salvando Venturato dalla sconfitta. Tanto rammarico per il Benevento, che dopo cinque vittorie di fila sale a 35 punti ma subisce l'aggancio al terzo posto della Cremonese e fa andare al secondo in solitaria il Brescia, mentre la Spal sale a quota 21, a +4 sulla zona playout.

MONZA-PERUGIA 2-2
Pareggio all'ultimo respiro per il Monza, che trova il 2-2 all'ultima azione ed evita il ko in casa contro il Perugia. La formazione di Stroppa parte forte e mette subito in difficoltà gli umbri con Dany Mota che impegna Chichizola e Burrai che rischia l'autogol, mentre gli ospiti rispondono con Kouan e Snatoro che impegnano, seppur non severamente, Di Gregorio. A fine primo tempo, i brianzoli passano in vantaggio grazie a Valoti, che trasforma il rigore assegnato per fallo di Angella su Dany Mota e spiazza Chichizola. Dal dischetto, però, arriva anche l'1-1 del Perugia: Marrone stende in area Matos, con Abbattista che ammonisce per simulazione salvo poi assegnare la massima punizione dopo un lungo on-field review, infine De Luca non sbaglia e pareggia i conti al 64'. La rimonta sembra completarsi al 75': Matos mette in mezzo dalla destra per Kouan che, lasciato tutto solo, non ha problemi a firmare il vantaggio del Perugia. All'ultima azione, però, ecco il 2-2: Ciurria si fionda su un pallone vagante in area e di testa batte in pallonetto Chichizola beffando il Perugia, al terzo pareggio consecutivo. Gli umbri salgono a 28 e vedono sfumare sul più bello l'ingresso in zona playoff, mentre il Monza sale a 32 e si porta al sesto posto.

PORDENONE-LECCE 0-1
L'unica vittoria di giornata la agguanta il Lecce, che vince 1-0 a Lignano Sabbiadoro contro il Pordenone e si avvicina alla zona promozione diretta. I salentini partono forte e al 17' colpiscono un palo con Olivieri, che controlla dopo il tentativo di allontanamento di El Kaouakibi e conclude, colpendo però il legno alla sinistra di Perisan. Il gol è solo rinviato e arriva 7 minuti dopo: Strefezza serve con un fantastico filtrante Gargiulo, che impatta al volo e insacca. A fine primo tempo Olivieri si fa annullare un gol per fuorigioco, poi a metà ripresa Pasa, già ammonito, stende Gargiulo e rimedia il cartellino rosso, lasciando i padroni di casa in inferiorità numerica. Il Lecce resiste e torna in Puglia con un risultato importantissimo: con questa vittoria, i salentini si portano a 34 punti, a -4 dalla vetta e con una partita in meno rispetto a Pisa, Brescia, Benevento e Cremonese. Il Pordenone, invece, resta penultimo a quota 8, a +1 sul Vicenza ultimo che, però, deve recuperare ben due gare.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti