SERIE B

Serie B: il Genoa vince e consolida il secondo posto, Spal ko a Cosenza

Il Grifone sconfigge 1-0 la Ternana, grazie al gol di Badelj, e si porta a -9 dal Frosinone. Sprofondano invece i ferraresi, sconfitti in Calabria e ultimi in tandem col Brescia

  • A
  • A
  • A
Serie B: il Genoa vince e consolida il secondo posto, Spal ko a Cosenza - foto 1
© ipp

Sorride il Genoa nel posticipo della 29a giornata della Serie B, che vede il Grifone riconquistare il secondo posto in solitaria con 53 punti, a -9 dal Frosinone. I ragazzi di Gilardino dominano e sconfiggono 1-0 la Ternana, col gol-vittoria di Badelj al 13'. Sprofonda invece la Spal, ko contro un ottimo Cosenza (1-0), che esulta grazie alla rete di Brescianini (65'). I ferraresi sono ora ultimi, in tandem col Brescia, a quota 28 punti. 

GENOA-TERNANA 1-0
Domina ed esulta il Genoa, che sconfigge 1-0 la Ternana e si riporta al secondo posto in classifica. Spinge subito il Grifone, con gli umbri che si chiudono bene fino al 13', quando arriva il gol-vittoria: Pușcaș va di sponda per Haps, che rimette in mezzo e trova Badelj tutto solo e libero di segnare l'1-0. I rossoblù spingono a caccia del raddoppio, senza rendersi mai davvero pericolosi, ma nel finale di tempo sale di tono la Ternana. La miglior occasione per gli ospiti arriva al 31', quando Partipilo calcia a lato di poco col sinistro a giro. Nella ripresa, il Genoa alza nuovamente il pressing. Sturaro e Frendrup si vedono bloccare dalle parate di Iannarilli, mentre l'arbitro annulla le reti di Puscas (fuorigioco) e Badelj, con quest'ultimo a commettere fallo in attacco. Gilardino perde Haps per infortunio (dentro Criscito) e Lucarelli osa inserendo Donnarumma, ma la Ternana non si rende mai pericolosa. Lo fa invece il Grifone, che ritrova Ekuban e sfiora due volte la rete: Iannarilli salva su Jagiello e Salcedo. A nulla serve il forcing finale degli umbri, con Iannarilli in area sui corner: vince 1-0 e torna secondo in solitaria il Genoa, portandosi a 53 punti ed a -9 dal Frosinone. Resta nel limbo la Ternana, 11a con 36 punti, in tandem con Ascoli e Como. 

COSENZA-SPAL 1-0
Vince grazie ad un ottimo secondo tempo (e con qualche brivido nel finale) il Cosenza, che abbandona l'ultimo posto della Serie B, facendo crollare la Spal di Oddo. Partono meglio gli ospiti, che si costruiscono la prima occasione su punizione, con Murgia a calciare alto. Il Cosenza però reagisce subito e alza il pressing, con Zilli ad impegnare Alfonso di testa (13') e una conclusione alta di Brescianini. Il finale, però, è tutto della Spal: Maistro colpisce la traversa nel recupero, con un prodigioso tiro a giro. Si va al riposo sullo 0-0 e la ripresa è subito vibrante: gli ospiti colpiscono ancora la traversa con Fiordaliso, mentre Rispoli impegna Alfonso. Il Cosenza va vicinissimo al vantaggio e lo trova al 65': sulla sponda di Zilli, Brescianini fa partire un gran sinistro dal limite dell'area, che non lascia scampo al portiere. La Spal si spegne e i calabresi vanno anche vicini al raddoppio: Alfonso salva i suoi, deviando la doppia conclusione di Nasti e D'Orazio in pochi secondi. Serve invece un grande intervento sulla linea di Meroni, nel finale, per evitare il pari di Rauti. Succede di tutto nel recupero: Nasti trova il raddoppio, ma se lo vede annullare per offside, e nell'ultima azione Dickmann va vicino al pari. Vince 1-0, col brivido, il Cosenza e non è più ultimo: calabresi a 29 punti, agganciando il Benevento e portandosi a -1 dal duo Venezia-Perugia. Scivola in ultima posizione, in tandem col Brescia a 28 punti, una Spal sempre più in difficoltà. 

Vedi anche Serie B: il Palermo cala il pokerissimo, Modena ko al Barbera Serie B Serie B: il Palermo cala il pokerissimo, Modena ko al Barbera

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti