SERIE B

Serie B: Benevento e Lecce non si fanno male

Il big match del Vigorito, anticipo della terza giornata, finisce 0-0 con tante occasioni ma nessun gol. I salentini, ancora senza vittorie, colpiscono un palo con Strefezza

  • A
  • A
  • A

Tante occasioni da rete ma nessun gol nell'anticipo della terza giornata di Serie B tra Benevento e Lecce, che al Vigorito non vanno oltre lo 0-0. I salentini, ancora a secco di vittorie dopo 270 minuti, costruiscono il maggior numero di opportunità e sfiorano il vantaggio al 64', con il tiro di Strefezza che batte Paleari ma si stampa sul palo. Con questo pareggio, i campani salgono a 4 punti in classifica, con i giallorossi fermi a quota 2.

Chi si aspettava tanti gol al Vigorito rimane deluso: tra Benevento e Lecce, nell'anticipo della terza giornata di Serie B, finisce 0-0 dopo 96 minuti con tante occasioni ma zero reti. Dopo 3 minuti, Vogliacco è miracoloso nel rimontare Coda solo davanti a Paleari, che invece è bravo quattro minuti dopo a respingere il tentativo di Di Mariano, con Strefezza che sbaglia sulla ribattuta in area. Al 27', gli uomini di Caserta sfiorano il vantaggio con il quasi autogol di Lucioni sventato da un poderoso intervento di Gabriel, attento ad evitare lo 0-1. Ad inizio ripresa, Santoro decreta il rigore in favore del Lecce per un presunto fallo di mano di Calò, prontamente smentito però dal Var, mentre al 52' Hjulmand testa ancora i riflessi del portiere di casa, bravo a deviare in corner. La più grande occasione di tutto il match del Vigorito arriva al 64', con il poderoso tiro di Strefezza che batte Paleari ma si stampa sul palo, poi sul prosieguo dell'azione Coda sbaglia da solo in area di testa e tre minuti dopo Improta si vede annullare, giustamente, un gol per fuorigioco. All'87', a sfiorare la vittoria sono i padroni di casa: cross al centro di Foulon e tap-in di Improta che, da pochi passi, va vicinissimo al palo alla sinistra di Gabriel. Lo 0-0, così, resiste fino al triplice fischio di Santoro: con questo pareggio, il Benevento di Caserta sale a 4 punti, mentre il Lecce di Baroni sale a quota 2, a dopo 270 minuti non ha ancora vinto.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments