La Serie B torna a 19 squadre: il Consiglio di Stato accoglie l'istanza della Lega

Ennesimo ribaltone: tornano in vigore tutti i provvedimenti che il Tar del Lazio aveva sospeso solo pochi giorni fa

  • A
  • A
  • A

Vittoria importantissima al Consiglio di Stato per la Lega di Serie B nella notte e si torna al format a 19 squadre. È stata infatti accolta l'istanza di sospensiva cautelare del provvedimento del Tar del Lazio presentata dalla Lega stessa e fissata di conseguenza la discussione collegiale per il 15 novembre. Sostanzialmente il Consiglio di Stato ha smentito il Tar del Lazio e ha dichiarato che l'ex commissario straordinario della Figc Fabbricini ha agito in modo legale lo scorso agosto varando il format del campionato senza ripescaggi.

La decisione segna una vittoria importantissima per il presidente della Lega Mauro Balata e per i 19 club cadetti. Tornano in vigore tutti i provvedimenti sospesi solo pochi giorni fa, a cominciare dal blocco dei ripescaggi. Nella sentenza del Consiglio di Stato si legge quanto segue: “Non appare sussistere un sufficiente fumus boni iuris in merito all'effettivo superamento – da parte del Commissario Straordinario della F.I.G.C. nell'adozione degli atti impugnati – dei limiti della delega conferitagli”.

Secondo Il Consiglio di Stato Fabbricini ha agito “nel dovuto bilanciamento tra gli interessi contrapposti, quello generale alla sicurezza e garanzia del regolare ulteriore svolgimento dei campionati ormai già in corso allo stato permane prevalente, anche per la sua ora accentuata caratterizzazione”.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti