RABBIA SASSUOLO

Rabbia Sassuolo, De Zerbi: "Scandaloso il rigore per il Genoa e irregolare il 2-1"

I neroverdi contro l'arbitraggio. L'ad Carnevali: "Immagini chiare"

  • A
  • A
  • A

Il Sassuolo non ci sta e dopo la sconfitta di Marassi contro il Genoa esplode la rabbia per gli episodi che hanno portato ai due gol del Grifone: "Ci sono i ragazzi molto arrabbiati - ha detto l'ad neroverde Giovanni Carnevali - Non abbiamo mai criticato nulla degli arbitri, ma le immagini sono chiare, Ho parlato con Obiang e Berardi, ma non c’era neanche bisogno di farlo. Obiang non ha toccato Sanabria, anzi, è stato il contrario. Non c'era assolutamente rigore. Stesso discorso su Berardi, quello di Criscito era un fallo che doveva essere fischiato".

"Abbiamo fatto anche buone gare, anche stasera, ci manca quel qualcosa per poter far punti in queste partite - ha proseguito Carnevali - Un rigore come quello dato contro di noi può anche tagliare le gambe". Furioso anche il tecnico De Zerbi: "Il rigore del Genoa è scandaloso, il fallo su Berardi c’era e non è stato fischiato. Così è troppo pesante. Il rigore non esiste, non c’è il contatto". E ancora: "Quando l’arbitro fischia col Var è inutile protestare. Sono andato al ritrovo con Rizzoli e lui chiede a noi allenatori di non protestare e di non far protestare i giocatori e io lo faccio. Ma la partita è stata condizionata da due episodi inesistenti e contrari a quello che ha scelto l'arbitro. Non parlo del gol annullato a Djuricic, ma mi è sembrato abbastanza chirurgico. Oggi Irrati è stato sfortunato - ha aggiunto De Zerbi - mi è sembrato particolarmente sfortunato. Io sono d'accordo e favorevole al Var, ma vorrei capire dove è il contatto Sanabria-Obiang. Se sono così forte nei giudizi è perché non vedo regolarità su Berardi e non vedo contatto su Sanabria".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments