LO SFOGO

Furia De Zerbi: "Sassuolo non è di passaggio. In tribuna i giovani lo capiranno"

"Col Torino dovevamo chiuderla e invece l'abbiamo riaperta e poi persa meritatamente"

  • A
  • A
  • A

Dopo la sconfitta in rimonta col Torino, De Zerbi è una furia. "Avendo una squadra giovane non sempre si capiscono le cose al volo - ha spiegato il tecnico del Sassuolo -. Dovevamo chiuderla e invece l’abbiamo riaperta e poi persa per colpa nostra, meritatamente". "I giovani sbagliano più di altri nonostante gli venga detto tante volte l’importanza della gara - ha tuonato -. A volte i giovani prendono il Sassuolo come terra di passaggio e antepongono i fatti personali alla squadra. Staranno in panchina o tribuna e capiranno da fuori".

lapresse

"Non sono qui per far crescere tutti ma per mettere il calcio al primo posto - ha proseguito De Zerbi -. E tutti lo devono fare. Anche io devo portare i risultati e prima del gioco e di tutto il resto c'è l’anima e la voglia di fare questo sport. Siamo fortunati a farlo e non c'è niente di scontato. Sono molto arrabbiato".

"Il primo triplice cambio l’ho fatto perché Defrel e Djuricic li avevo visti appannati per chiudere la partita. Ho messo Traore e Boga per chiuderla, hanno provato il tutto per tutto e poi abbiamo messo il quinto difensore come sempre. Ma ci è andata male - ha aggiunto -. Le opportunità per vincere le abbiamo avute e dovevamo chiuderla. O la chiudi o se becchi gol poi la riapri".

"La maturità viene con l'esperienza. Il Sassuolo parte sempre per salvarsi e per mettere in evidenza i giovani - ha spiegato -. A volte i giovani, che hanno talento e ci hanno portato grandi risultati, prendono il Sassuolo come terra di passaggio e antepongono i fatti personali senza metterci qualcosa in più ed è una cosa che mi fa arrabbiare e con cui combatto da tre anni". "Far sì che non si pensi che Sassuolo sia una terra di passaggio - ha concluso De Zerbi -. Sassuolo è fatta da tanti giocatori seri e vanno fatte le cose nella maniera giusta".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments