ROMA-UDINESE 3-0

Serie A, Roma-Udinese 3-0: giallorossi terzi in classifica 

All'Olimpico gli uomini di Fonseca vincono grazie a una doppietta di Veretout e a una rete di Pedro nel recupero

di
  • A
  • A
  • A

Colpo Champions per la Roma. Nella 22.ma giornata di Serie A i giallorossi battono l'Udinese 3-0 e si piazzano al terzo posto in classifica davanti a Napoli e Juve. All'Olimpico gara subito in discesa per gli uomini di Fonseca con Veretout grande protagonista. Il francese prima sblocca il match di testa al 5', poi raddoppia dal dischetto al 25'. Doppietta che segna la partita. Nella ripresa, infatti, i friulani provano a reagire ma la Roma arrotonda il risultato con Pedro nel recupero (93'). 

LA PARTITA
La Roma non sbaglia ancora all'Olimpico e torna a correre in zona Champions. Contro l'Udinese bella prova per i giallorossi, che convincono sul piano del gioco e della tenuta fisica. Tabellino alla mano, è Veretout il grande protagonista del match, ma sono tante le buone notizie per Fonseca. Al netto della questione Dzeko, ancora in fase di risoluzione, per il tecnico giallorosso il primo aspetto positivo da valutare è il balzo in classifica. Un risultato importante per compattare il gruppo e continuare a tallonare da vicino le prime della classe cercando di sfruttare al massimo tutta la rosa. Non solo in attacco, dove le opzioni non mancano, ma anche nel reparto arretrato, dove invece la coperta in questo momento è corta e le soluzioni sono spesso obbligate. 

Senza Smalling e Kumbulla, all'Olimpico Fonseca piazza Cristante in difesa e davanti insiste su Borja Mayoral con Pellegrini e Mkhitaryan in appoggio. Ancora panchina invece per Dzeko. Con Pereyra out, Gotti risponde con un 3-5-2 corto e compatto guidato a centrocampo da De Paul e davanti dal tandem Deulofeu-Llorente. Con le squadre corte il match si sposta subito in mediana e sugli esterni. Ed è la Roma a partire meglio spingendo a destra e costruendo con tanti uomini in appoggio. Accerchiamento che dà profondità alla manovra giallorossa e porta subito avanti la banda di Fonseca, rapida a sbloccare il match con un colpo di testa di Veretout su perfetto assist di Mancini. Gol che dopo cinque minuti concretizza la pressione giallorossa e accende la gara. Da una parte l'Udinese aumenta il ritmo e prova a sfruttare gli inserimenti di De Paul e Deulofeu. Dall'altra la Roma fa invece densità in mezzo al campo e riparte appoggiandosi alle giocate tra le linee di Pellegrini e Mkhitaryan. Musso salva su Veretout, poi la difesa giallorossa chiude bene Llorente e Larsen stoppa un tentativo ravvicinato di Ibanez. Occasioni che tengono vivo il match ed esaltano le qualità della Roma in contropiede. Ripartenze micidiali che fanno molto male all'Udinese. Dopo un atterramento in area di Mkhitaryan sugli sviluppi dell'ennesimo inserimento di Karsdorp, Veretout raddoppia i conti dal dischetto, poi Pellegrini segna al termine di un'azione da manuale, ma Giacomelli annulla tutto con l'aiuto del Var per un fallo di Mkhitaryan. 

Nella ripresa la Roma parte col freno a mano tirato e l'Udinese cerca di aprofittarne. Lopez si fa trovare pronto su un destro debole di Deulofeu dopo un errore in disimpegno di Mayoral, poi De Paul ci prova su punizione ma il suo destro finisce alto di poco. Tentativi a vuoto a cui la Roma replica abbassando i giri in mediana e spingendo con gli esterni. Pellegrini sfiora il tris di testa dopo una bella iniziativa di Spinazzola, poi Fonseca fa entrare Dzeko al posto di Mayoral e Lopez si supera su Deulofeu dopo un clamoroso errore in impostazione di Cristante. Disattenzione che consiglia più prudenza ai giallorossi nelle impostazioni da dietro e trasforma il finale in un match più disordinato. Da una parte è sempre Deulofeu a muoversi sul filo del fuorigioco. Dall'altra i giallorossi puntano invece tutto sul contropiede e chiudono i conti nel recupero con Pedro dopo un rimpallo in area. La Roma cala il tris con l'Udinese e si rilancia in zona Champions. 


LE PAGELLE
Veretout 7,5: ordine, grinta e passo. Gestisce il traffico in mediana con qualità dettando i tempi e buttandosi a rimorchio nello spazio. Sblocca il match di testa con un inserimento perfetto, poi raddoppia con freddezza dal dischetto
Mkhitaryan 7: danza tra le linee dando vivacità e idee alla manovra. Insieme a Pellegrini forma una coppia complicata da arginare sulla trequarti. Nella ripresa spinge meno
Cristante 5,5: attento e preciso in marcatura, ordinato nelle impostazioni da dietro. Nella ripresa però rischia di rovinare tutto con un errore clamoroso. Deve ringraziare i riflessi di Pau Lopez
De Paul 5,5: in mezzo al campo la Roma ha un altro passo ed è dura fare la differenza. Meno preciso del solito e poco ispirato. Meglio nella ripresa, anche se Villar è un osso duro
Nuytinck 6: solido e concreto. Fa valere il fisico e la personalità lottando su ogni palla che passa dalle sue parti
Llorente 5: dovrebbe agire da boa per far salire la squadra e innescare Deulofeu, ma non riesce a far valere il fisico e l'esperienza. Gotti lo leva dopo un'ora di gioco
Deulofeu 5,5: corre e spinge agendo sempre sul filo del fuorigioco, ma non fa male. Nella ripresa si fa ipnotizzare da Pau Lopez dopo l'errore di Cristante


IL TABELLINO
ROMA-UDINESE 3-0
Roma (3-4-2-1): Lopez 6,5; Mancini 7, Cristante 5,5, Ibanez 6,5; Karsdorp 6,5, Villar 7, Veretout 7,5 (33' st Pedro 6,5), Spinazzola 6,5 (41' st Peres sv); Pellegrini 6,5 (41' st Diawara sv), Mkhitaryan 7; Mayoral 6 (24' st Dzeko 6).
A disp.: Mirante, Fuzato, Santon, Fazio, Pastore, Perez, El Shaarawy. All.: Fonseca 7
Udinese (3-5-2): Musso 6; Bonifazi 5, Nuytinck 6, Samir 5; Larsen 5,5 (18' st Molina 5,5), De Paul 5,5, Walace 5 (40' st Nestorovski sv), Arslan 5 (29' st Makengo 5,5), Zeegelaar 5,5 (29' st Ouwejan 6); Llorente 5 (18' st Okaka 5,5), Deulofeu 5,5.
A disp.: Gasparini, Scuffet, Braaf, Micin, Becao, De Maio. All.: Gotti 5
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 5' Veretout (R), rig. 25' Veretout (R), 48' st Pedro (R)
Ammoniti: Pellegrini, Veretout (R)
Espulsi: -


LE STATISTICHE
-La Roma non otteneva almeno 43 punti dopo 22 partite stagionali di Serie A dalla stagione 2016/17, l'ultima di Luciano Spalletti, chiusa al secondo posto.
- La rete dopo 4 minuti e 2 secondi è stata la più rapida per la Roma all'Olimpico in Serie A da quella di Cengiz Ünder contro il Frosinone nel settembre 2018.
- La Roma è ora la squadra che ha realizzato più gol nel primo quarto d'ora di gioco nel corso di questa Serie A (nove).
- L'Udinese ha interrotto una striscia di 316 minuti in cui non aveva subito alcuna rete in Serie A.
- Il primo tiro di questo match per l'Udinese è arrivato al minuto 47 con Rodrigo de Paul da fuori area.
- Con 15 reti, Jordan Veretout è diventato il miglior marcatore francese con la maglia della Roma in Serie A (superato Vincent Candela a quota 14).
- Jordan Veretout ha stabilito il suo nuovo record di reti in una singola stagione di Serie A (nove reti).
- Terza doppietta per Veretout in Serie A con la maglia della Roma, tutte arrivate allo stadio Olimpico.
- La Roma ha vinto tutte le quattro gare di Serie A in cui Pedro ha trovato la rete (incluse le due contro l'Udinese).
- 100ª presenza allo Stadio Olimpico in Serie A per per Edin Dzeko.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments