Roma, Di Francesco: "Infortuni ed errori, la cosa migliore è farsi una bella preghiera"

Il tecnico verso Cagliari: "Dobbiamo dimostrare un salto mentale. Sulle questioni arbitrali dico: perché non farsi aiutare dalla VAR?"

Roma, Di Francesco: "Infortuni ed errori, la cosa migliore è farsi una bella preghiera"

Eusebio Di Francesco prepara la sfida contro il Cagliari annunciando un altro possibile forfait: "Fazio è recuperato, ma ora c'è Manolas che ha ricevuto un colpo in partitella e il suo utilizzo per domani è al 50%. La cosa migliore che posso fare è una bella preghiera, magari dobbiamo andare al santuario del Divino Amore". Così il tecnico della Roma in conferenza stampa: "Troppi errori arbitrali nei nostri confronti, si usi il VAR".

Di Francesco regala qualche indicazione di formazione: "Florenzi gioca terzino, Marcano si è allenato bene e può giocare dall'inizio. Pastore e Perotti hanno minuti nelle gambe ma non partiranno dal primo minuto". A proposito di condizione fisica: "Stiamo facendo di tutto per recuperare il prima possibile El Shaarawy e Dzeko ma a volte ci sono imprevisti come per Pellegrini. Se ogni volta che uno prende una botta si fa male sullo stesso punto qualcosa ti fa pensare ma non mi lego mai ad altri pensieri".

No alla sfortuna dunque ma sì al VAR: "Si possono evitare determinati errori e mi auguro che in futuro non accada più, specie a noi. Si è parlato della disponibilità del Var come aiuto, ma perché non farsi aiutare?". Infine, sulla partita in Sardegna: ""Cagliari è una possibilità per dimostrare che abbiamo fatto un salto mentale. Con il Real Madrid siamo andati bene nel primo tempo ma poi siamo crollati, con l'Inter invece abbiamo messo in atto una grande reazione mentale, ma si deve poi andare a chiudere la partita".

TAGS:
Cagliari
Roma
Di francesco
Conferenza
Vigilia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X