CAOS ROMA

Fonseca ora rischia davvero: "Sono in discussione dal primo giorno"

Dopo la figuraccia nel derby è arrivata quella in Coppa Italia. L'allenatore portoghese può saltare, vertice a Trigoria

  • A
  • A
  • A

Un derby come quello di venerdì scorso sei destinato a pagarlo, prima o poi. A meno che la tua squadra sappia trovare subito il modo di riscattarsi, cosa che non è avvenuta, anzi... La Roma esce dalla Coppa Italia, con annessa figuraccia del sesto cambio, e chi rischia seriamente il posto è, come capita solitamente, l'allenatore, Paulo Fonseca. Un'ipotesi che sembrava lontana anche solo una settimana fa, ma l'uno-due degli ultimi giorni (sconfitta netta con la Lazio ed eliminazione con lo Spezia) ha decisamente cambiato le cose. 

Già in nottata sui siti e nelle radio romane hanno cominciato a circolare i nomi dei possibili sostituti (Spalletti, Sarri, Allegri), ma anche in società sono ore di riflessione. Il vertice notturno all’Olimpico tra Dan e Ryan Friedkin e il general manager Tiago Pinto sembra aver prolungato la conferma dell'allenatore almeno fino alla prossima partita di campionato (sempre contro lo Spezia), ma in mattinata, motivo per cui l'allenamento odierno della squadra è stato posticipato alle 15, è previsto un nuovo summit societario da cui potrebbero uscire conclusioni molto diverse.

Fonseca, intanto, ha già fatto capire che il rischio è il suo mestiere: ""Io sono in discussione dal primo giorno. C'è un problema di mentalità manifestato contro Napoli, Atalanta e Lazio. Con lo Spezia però la squadra ha saputo reagire dopo il 2-0, hanno dimostrato la voglia di cambiare il risultato. Siamo in un momento difficile, ma i ragazzi hanno dimostrato che sono forti, ciò che abbiamo creato in 90 minuti sarebbe bastato a vincere questa partita. Non siamo una squadra che vuole giocare la prima fase di possesso, i gol presi non sono usciti dalla fase di possesso. Non è stato un problema di costruzione i primi due gol presi con lo Spezia".

Vedi anche La Roma ci ricasca: sesto cambio nei supplementari e sconfitta anche a tavolino inevitabile Coppa Italia La Roma ci ricasca: sesto cambio nei supplementari e sconfitta anche a tavolino inevitabile

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments