Torino-Napoli 1-2: azzurri secondi

Il Pipita eguaglia Angelillo, in gol anche Callejon e Bruno Peres

  • A
  • A
  • A

Vince e risponde sul campo alla Roma il Napoli di Sarri che battendo 2-1 il Torino si è ripreso il secondo posto in classifica a una giornata dal termine della Serie A. Azzurri in vantaggio al 12' con il gol numero 33 in campionato di Higuain, che eguaglia Angelillo. Callejon firma il raddoppio al 20' su assist di Hamsik prima di un palo colpito dal Pipita. Nella ripresa il Toro reagisce e arriva la rete di Bruno Peres che però non basta.

Missione compiuta per il Napoli. Il secondo posto è stato riconquistato su un terreno storicamente difficile come quello di Torino e, vista la retrocessione del Frosinone, l'ultima partita al San Paolo dovrebbe essere una formalità. L'1-2 è stato deciso dagli uomini chiave di Sarri. Dal Pipita Higuain, salito a quota 33 gol in campionato, da Callejon, ma anche da Hamsik autore di entrambi gli assist vincenti. Per il Toro una sconfitta indolore ai fini della classifica, ma che congeda la squadra dai propri tifosi con due sconfitte consecutive.

La vittoria della Roma all'ora di pranzo aveva alzato la soglia di attenzione degli azzurri al livello massimo. Vietato sbagliare l'approccio alla sfida e lasciare per strada altri punti preziosi. L'aggressività iniziale ha fatto il resto. Dopo lo spavento per il gol (giustamente) annullato a Belotti per fuorigioco, il Napoli si è disteso punendo i granata nell'azione successiva sull'asse Hamsik-Higuain. Lo slovacco, bravo ad attirare su di sé l'attenzione del centrale difensivo, ha liberato la parte sinistra di campo al Pipita che, rientrando sul destro, ha punito Padelli sul palo lontano. Gol numero 33 ed eguagliato Angelillo nella speciale classifica, con Nordahl nel mirino. La reazione del Toro c'è, ma non arriva subito. Terreno fertile per il Napoli ancora con Hamsik bravissimo a inserirsi nelle maglie granata e affidare a Callejon un pallone da spingere in rete.

Nella ripresa gli animi si scaldano, soprattutto nel finale quando il Torino offensivo messo in campo da Ventura per cercare la rimonta, trova l'1-2 con una giocata in verticale di Vives per Bruno Peres. Il tocco svirgolato dell'esterno brasiliano inganna Reina e accende l'ultimo quarto di gara. Il Napoli però a quel punto si compatta concedendo il minimo indispensabile a Immobile, al rientro dopo l'infortunio, e compagni fino all'espulsione nel recupero di Vives.

Higuain 7 - Gioca e segna, nessuna novità. Sblocca il match con un destro a giro e la fotocopia si stampa sul palo. Le parole per questa sua stagione sono già state spese tutte

Callejon 6,5 - Lo stakanovista di Sarri trova anche il gol a coronamento del solito movimento perfetto partendo dall'esterno

Acquah 5 - Confuso e disordinato. In mezzo al campo non combina grandi cose, anzi.

Peres 6 - Trova un gol particolare, ma è lui il vero pericolo che i granata portano alla difesa azzurra

Hamsik 7 - Serata da geometra perfetto per il capitano azzurro. Decisivo con i due assist al bacio e non solo

TORINO-NAPOLI 1-2
Torino (3-5-2)
: Padelli 6; Bovo 5,5, Jansson 5, Silva 5,5; Zappacosta 5,5 (28' st Molinaro 6), Benassi 5,5, Vives 6, Acquah 5 (7' st Baselli 6), Peres 6; Martinez 5,5 (33' st Immobile 6), Belotti 5,5. A disp.: Ichazo, Castellazzi, Glik, Moretti, Maksimovic, Obi, Gazzi, Farnerud, M. Lopez. All.: Ventura 5,5
Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 6, Ghoulam 6; Allan 6,5, Jorginho 6, Hamsik 7 (36' st David Lopez sv); Callejon 6,5 (38' st El Kaddouri sv), Higuain 7, Insigne 6 (28' st Mertens 6). A disp.: Gabriel, Strinic, Chiriches, Maggio, Regini, Chalobah, Grassi, Valdifiori, Gabbiadini. All.: Sarri 6,5
Arbitro: Damato
Marcatori: 12' Higuain (N), 20' Callejon (N), 21' st Bruno Peres (T)
Ammoniti: Bovo, Jansson, Benassi (T); Albiol (N) 
Espulsi: 48' st Vives (T) per somma di ammonizioni