Van Ginkel, ex al veleno contro Inzaghi: "Al Milan scelte politiche"

Il centrocampista olandese: "L'allenatore prendeva decisioni che nessuno capiva"

Van Ginkel, Lapresse

Il classico ex dal dente avvelenato. Marco Van Ginkel, al Milan nel 2014/15, a Goal racconta l'avventura rossonera senza mezzi termini: "Inzaghi era l'allenatore e le cose non andavano benissimo, ha preso molte decisioni che nessuno ha capito. Se giocavo due buone gare di fila, poi facevo la riserva alla terza, non c'era alcuna logica. Ovviamente erano scelte politiche" attacca il centrocampista olandese, ora in forza al PSV Eindhoven.

Van Ginkel ha vestito la maglia rossonera per una sola stagione, quella, appunto, affidata alla guida tecnica del debuttante Pippo Inzaghi. E sul suo ex allenatore il centrocampista del PSV, ma di proprietà del Chelsea, non spende parole concilianti anche se si dice soddisfatto dell'approdo in Serie A: "Quando arrivò la possibilità di andare al Milan volevo vedere come funzionavano le cose nel campionato italiano. Sono felice per quell'esperienza, mi sento più maturo". 

Meno felice, invece, lo è stato per la gestione: "Il giorno prima della partita Inzaghi ci faceva sapere se avremmo giocato o se saremmo andati in panchina. Se giocavo due buone gare di fila, poi facevo la riserva alla terza. Cose così: non c'era alcuna logica. Ovviamente erano scelte politiche. Prima della sosta avevo già la sensazione che avrei giocato l'intera stagione. Ma presi un pestone durante un allenamento, mentre un'altra volta accusai una distorsione all'altro piede, e mi infortunai".

Van Ginkel, il cui cartellino è nelle mani del Chelsea, parla anche di un altro tecnico italiano: "Non ho contatti con Conte, ma parlo col club. Ci sono tanti giocatori che non hanno contatti con Conte, lui è impegnato con la sua squadra, non potrebbe dedicarci del tempo. Ci sono altre persone che fanno questo lavoro. Con alcuni giocatori ci parlo e ci seguiamo a vicenda su Instagram". 

TAGS:
Calcio
Serie A
Milan
Van Ginkel
Inzaghi
Berlusconi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X