"Gigio dovrebbe lasciare il Milan"

L'agente spaventa il Milan anche sul fronte Bonaventura: "Ha diverse offerte"

  • A
  • A
  • A

Le parole di Mino Raiola fanno sempre un gran rumore. L'agente ha rilasciato importanti dichiarazioni sia sul futuro di Donnarumma sia su quello di Balotelli. "Gigio secondo me dovrebbe lasciare il Milan" ha dichiarato il procuratore del portiere rossonero. Su Mario, invece, porte aperte alla Serie A: "Ne ho parlato con Roma, Inter, Juve e Napoli. Ancora oggi è il migliore attaccante italiano e tra i primi dieci del mondo". Infine, un riferimento anche a Giacomo Bonaventura: "Ha offerte importanti".

Le dichiarazioni di Raiola sono come un fulmine a ciel sereno in un momento molto positivo per il Milan e dopo che, tra l'altro, tra Gigio e la tifoseria era tornato il sereno. "Donnarumma ha fatto una scelta, quella di restare al Milan, e io la rispetto - ha detto ieri l'agente a Rai Sport -. Se mi dovesse chiedere di andare via mi metterei subito al lavoro anche perché le richieste importanti ci sono. Anzi, se fosse per me Gigio dovrebbe andare via dal Milan". Parole forti, ma evidentemente l'intenzione è quella di rigirare il coltello nella piaga e aprire vecchie ferite. Di certo il prossimo mercato sarà piuttosto caldo e il tormentone Donnarumma è destinato a riservare nuovi capitoli. Con il club rossonero che intanto cerca di non farsi trovare impreparato e da tempo lavora su Pepe Reina, svincolato da giugno. A tal proposito sono molto chiare le dichiarazioni di Mirabelli, rilasciate prima della semifinale contro la Lazio, in merito al possibile arrivo dell'estremo difensore spagnolo per il dopo-Gigio: "Non pensiamo di dover far uscire i nostri migliori giocatori. Lavoriamo affinché questo progetto migliori di anno in anno. Guardiamo il mercato a 360 gradi. Nel momento in cui vogliamo parlare con Reina avviseremo il Napoli. Guardiamo tutti i parametri zero".

Balotelli lascerà il Nizza a giugno, dopo due stagioni positive che l'hanno rilanciato ai migliori livelli. L'attaccante vuole tornare in Italia: "E' maturato ed è uno dei primi dieci attaccanti al mondo - dice Raiola -. E in Italia è il numero uno. Vale 100 milioni di euro, ma è a parametro zero ed è quindi un affare". Escluso un ritorno al Milan ("C'è Mirabelli e non posso parlare con lui, non sono al suo livello"), Mario potrebbe finire in un'altra big come Juve, Napoli o Roma. Proprio con i giallorossi se n'era parlato poco più di un mese fa, quando Dzeko pareva destinato al Chelsea. Non se ne fece nulla, ma le cose potrebbero cambiare in estate. E poi c'è la situazione di Bonaventura, in scadenza nel 2020 con il club rossonero e punto fisso del nuovo Milan di Gattuso. Il giocatore a Milano sta bene, ma le parole dell'agente preoccupano l'ambiente: "Ci sono richieste importanti". Ad esempio quella della Juventus, con Allegri che lo vuole a ogni costo.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments