"Fabregas non è Montolivo"

L'allenatore del Milan: "Mi fa piacere ci sia tanta fiducia attorno a me"

  • A
  • A
  • A

Nel mirino del nuovo Milan targato Cina c'è Cesc Fabregas, ma Vincenzo Montella ha frenato: "Ci servirebbe un giocatore con le caratteristiche di Montolivo, che sappia giocare anche in un centrocampo a due. Lo spagnolo? Non ha proprio quelle caratteristiche". Il tecnico rossonero è soddisfatto da questo inizio di stagione: "Mi fa piacere ci sia tanta fiducia attorno a me. Possiamo crescere e io cerco di creare un clima di leggerezza".

Montella è preoccupato dall'infortunio di Montolivo: "Credo sia quasi insostituibile, garantisce le due fasi, ha un peso in squadra e nello spogliatoio. Sarà una perdita anche maggiore di quanto si possa pensare".

C'è Locatelli in rampa di lancio: "Nelle ultime partite è entrato sempre in momenti decisivi, quindi ha la mia massima fiducia. Nel contempo bisogna ricordare che ha 5-6 spezzoni di partite in serie A. Mi sarebbe piaciuto farlo crescere più lentamente".

Il suo gioco è apprezzato dai tifosi: "La responsabilità c'è a prescindere se alleni il Milan, però fa piacere ci sia tanta fiducia. E dire che io non sono uno che coltiva molto le relazioni, non sono un ruffiano", ha detto in una lunga intervista al Corriere della Sera.

Infine una battuta sul presidente Berlusconi: "Quando mi chiama la prima domanda è: chi sono i due attaccanti? Io gli rispondo: quindi non possiamo giocare a tre?".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments