QUI MILAN

Milan, Pioli: "Campionato di buon livello, ma potevamo fare meglio. Questo gruppo farà molto bene"

Le parole del tecnico rossonero dopo il pareggio in casa della Juventus che ha blindato il secondo posto in classifica

  • A
  • A
  • A

Il Milan di Pioli è uscito dalla bufera post eliminazione dall'Europa League e sconfitta nel derby strappando un punto coi denti, e in emergenza, in casa della Juventus. Lo 0-0 blinda di fatto il secondo posto in Serie A: "Stiamo passando un momento delicato e reagire così contro una squadra che voleva avvicinarci in classifica mi soddisfa - ha commentato Pioli a fine partita -. Potevamo fare meglio nell'ultimo passaggio, ma ci siamo sacrificati tanto per ottenere un risultato importante".

Con la Champions acquisita, il Milan nelle ultime quattro giornate può navigare a velocità di crociera: "Lavoreremo sul nostro orgoglio e sulla voglia di fare bene fino alla fine per onorare questa maglia. Avremo tre gare in casa e dobbiamo fare bene per noi stessi, per il club e i nostri tifosi".

In casa della Juventus, i rossoneri hanno mostrato solidità anche grazie a una buona prestazione di Thiaw pur soffrendo qualcosa sulla destra: "Avevamo due risultati su tre per difendere il secondo posto. La Juventus a sinistra è molto forte, abbiamo provato a cambiare un po' di posizione per smuoverli. Nella ripresa la Juve ha messo tanti attaccanti e ci ha schiacciato, poi è uscita un po' di stanchezza. Ci siamo sacrificati sapendo che non perdere era comunque una cosa positiva per noi".

Solidità che durante la stagione c'è stata poco: "Abbiamo aspettato di più la Juve, anche per le assenze che avevamo. Con i nostri difensori ho preferito fare più densità, ma i giudizi sono condizionati dal risultato. A me è piaciuto lo spirito e il fatto di aver portato a termine il nostro piano partita nonostante le difficoltà". Anche a Torino sono stati concessi pochi minuti a Chukwueze: "Non rinuncio a un centrocampista in più come Pulisic per giocare con quattro giocatori offensivi in più in questo momento".

Il futuro di Pioli è in bilico e si parla già dei successori sulla sua panchina: "Lavoro con grande concentrazione, conta solo fare bene in tutte le partite. C'è la serenità di fare bene fino alla fine. Personalità? Quello che abbiamo preparato lo abbiamo messo in campo, potevamo essere più pericolosi ma ho avuto le risposte che cercavo. Ora cerchiamo di vincere le prossime partite per fare più punti possibile".

Cosa cambierebbe Pioli della stagione milanista: "Sicuramente ho commesso degli errori, potevamo fare una stagione migliore. Noi abbiamo preso tanti punti dall'Inter, ma le altre stanno tutte peggio di noi. Siamo stati a un buon livello ma senza tenere il passo dei nerazzurri. Abbiamo cambiato tanto in estate ed era il momento di farlo, ma questo è un gruppo che ha la potenzialità di fare bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti