RELAX CASALINGO

Milan, Leao apre le porte della sua abitazione: ha una sala giochi in casa

Milan TV ha fatto visita all'attaccante rossonero: "Ibrahimovic come un fratello maggiore"

  • A
  • A
  • A

Rafael Leao sa come godersi il relax fuori dal campo. L'attaccante rossonero ha aperto le porte della sua abitazione a Milan TV, mostrando ai tifosi la sua passione per i videogames e non solo. Oltre ad avere una vera e propria sala giochi in casa, infatti, Leao ha anche, tra le altre cose, un tavolo da biliardo e uno da ping pong. A questi vanno aggiunti una piscina interna e sacco da box per dar sfogo alle sue passioni sportive oltre il calcio: "Sono un ragazzo timido, mi piace rilassarmi e la maggior parte del mio tempo libero lo passo a casa, con i miei amici e alcuni compagni. Il più competitivo ai videogames? Bennacer...".

Per Leao è stata anche l'occasione di parlare della sua famiglia e di come lo ha supportato nella sua carriera: "I miei mi hanno sempre detto di concentrarmi soprattutto sulla scuola, ma io sono stato bravo a conciliare le due cose. Sono molto legato a loro. L'esultanza col gesto del telefono è dedicata a mio papà, che spesso non riusciva a venirmi a vedere giocare".

Il suo impatto con il mondo Milan è stato sicuramente positivo: "Perché ho scelto il 17? Volevo la 7, ma era già occupata...però il 17 è un bel numero, mi piace molto. L'esordio nel derby è stato emozionante, in una partita così importante. Mi sarebbe piaciuto anche vincere, ma purtroppo non è successo. Però è stato un orgoglio enorme, io non avrei mai immaginato di arrivare in un club grande come il Milan così presto. Il mio giocatore rossonero preferito? Kakà, ma anche Maldini e Ronaldinho sono stati dei grandi. Ibrahimovic? È come un fratello maggiore, da quando è arrivato ha cercato di aiutarmi e di farmi diventare un giocaotre migliore. Ha avuto un grande impatto. In campo è un po' duro, è vero, ma fuori è sempre divertente".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments