Milan, Gattuso: "Buona partita, dobbiamo continuare ad avere fame"

Rossoneri al quarto posto: "Dobbiamo pensare da squadra, stasera abbiamo fatto bene"

  • A
  • A
  • A

Col tre gol al Cagliari il Milan si è ripreso il quarto posto in campionato confermando un buon momento di forma. "Siamo stati bravi perché abbiamo espresso un buon calcio, anche se nel primo tempo le mezzali non mi sono piaciute molto - ha commentato Gattuso -. E' da un po' che stiamo facendo bene in tutte e due le fasi. Abbiamo avuto anche un pizzico di fortuna". I rossoneri sono ancora al quarto posto: "Dobbiamo avere fame, voglia di allenarsi e stare insieme. Dobbiamo pensare come un noi, senza individualità. La squadra deve arrivare prima di tutto e dovremo essere bravi a restare lì per giocarcela fino alla fine".

Tra i migliori in campo anche il terzino svizzero Rodriguez: "Sa giocare bene, tecnicamente è molto bravo e lo considero un playmaker. Lui pulisce ogni pallone e lo fa diventare giocabile, quest'anno sta spingendo un po' di più ma mi dà grande affidabilità". Continua il digiuno di Calhanoglu: "Bisogna guardare cosa fa nei novanta minuti. Mi aspetto molta più qualità da lui, non prende lo specchio della porta ed è un po' sfortunato, ma bisogna anche guardare oltre. Macina chilometri, tiene la posizione e dà qualità con Paquetà. Ha abituato benissimo l'anno scorso in zona gol, mi piace come interpreta il ruolo anche se non è un attaccante esterno. Fa entrambe le fasi con qualità".

Il miglioramento difensivo è evidente: "Nelle prime partite giocavamo meglio e ci facevamo gol da soli con errori nostri. Da qualche partita a questa parte stiamo palleggiando come vogliamo noi, ma il segreto è il sacrificio in entrambe le fasi di tutti". Si conferma la crescita di Bakayoko in mezzo al campo: "Ci godiamo il suo rendimento. Quando torna Biglia vedremo, ma Bakayoko come vertice basso è atipico. Oggi è migliorato molto nello stop orientato, poi con la sua forza fisica ci dà una grande mano per darci superiorità numerica".

Krzysztof Piatek intanto è andato ancora in gol: quattro centri in quattro partite, due su tre apparizioni in campionato: una media pazzesca! Giustamente il centravanti polacco è raggiante: "Sono felice - ha raccontato  a fine partita - devo restare concentrato per continuare a fare bene. Mi trovo molto bene qui, i tifosi mi vogliono bene, voglio segnare ad ogni partita. Gattuso ha detto che sono Robocop? Io sono il Pistolero".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments